Home » Gadget » DJI Mini 3 Pro è ufficiale: leggero, duraturo e non troppo costoso
dji mini 3 pro

DJI Mini 3 Pro è ufficiale: leggero, duraturo e non troppo costoso

di Roberto Naccarella

DJI lo ha già descritto come il suo drone non solo più potente, ma anche più leggero e portatile tra tutti quelli che ha proposto. Nelle scorse ore è stato infatti ufficializzato DJI Mini 3 Pro, un prodotto che ha un peso inferiore ai 249 grammi e riesce a garantire un’autonomia che supera la mezz’ora con una singola carica. Nonostante ciò, DJI Mini 3 Pro mette a disposizione una serie di funzioni molto avanzate, tra cui l’Active Track, la rotazione dello stabilizzatore di 90 gradi, il rilevamento degli ostacoli tridirezionale e molto altro ancora.

DJI Mini 3 Pro può infatti contare sul sistema di trasmissione O3 con visuale live fino a 1080p (con distanza massima di 12 km) e presenta anche l’integrazione con APAS e Focus Track (è il primo drone della serie Mini ad averla). Il prodotto del colosso cinese può essere ripiegato, come già visto con i predecessori, ma al tempo stesso integra funzioni che finora erano presenti solo su altre serie come Mavic e Air. Oltre al touchscreen da 5,5 pollici, il dispositivo appare più stabilizzato e con un’autonomia più apprezzabile, senza dimenticare i sensori a doppia visione avanti/indietro sul davanti che elevano molto la sicurezza.

La fotocamera CMOS ha un sensore da 1/1,3″, doppia ISO nativa, apertura f/1.7, pixel da 2,4 micron, risoluzione di 48 MP per le foto e 4K a 60 fps per i video con tanto di supporto a riprese verticali, HDR, profilo colore normale, D-Cinelike e zoom video 2x in 4K. Il drone viene lanciato in tre varianti: quella senza telecomando ha un costo di 749 euro, mentre il bundle con RC-N1 viene venduto a 839 euro. Infine, la versione con DJI RC ha un prezzo di 1.009 euro. Già disponibile in pre-ordine su Amazon anche con telecomando dotato di display, il drone comincerà ad essere spedito il 17 maggio.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti