Home » Smartphone » Samsung lancia il kit di auto-riparazione dei Galaxy, ma dovremo attendere
samsung galaxy s22

Samsung lancia il kit di auto-riparazione dei Galaxy, ma dovremo attendere

di Roberto Naccarella

Lo scorso mese di aprile Samsung prometteva agli utenti l’arrivo dei kit di autoriparazione per alcuni dispositivi Galaxy. E’ passato qualche mese ma la società con sede a Seul ha mantenuto quella promessa, dato che in questi giorni sono stati lanciati negli USA – tramite iFixit – i kit di autoriparazione per la serie Galaxy S20 e S21 e anche per il tablet Galaxy Tab S7+. Perché prima negli Stati Uniti?

Perché proprio da quelle parti è in corso una campagna per il diritto all’autoriparazione, tanto da arrivare ad una proposta di legge federale nel settore automotive. Una sensibilità, quella sul diritto all’autoriparazione, che si sta tuttavia diffondendo anche dalle nostre parti: il Parlamento Europeo ha già provveduto ad inviare alla Commissione UE le proprie richieste in tal senso. Samsung segue quindi la strada tracciata da Apple, Google e Microsoft, anche se il colosso di Seul è la prima azienda che mette a disposizione i kit per gli utenti finali.

E per quanto riguarda i prezzi? Ovviamente molto dipende dal prodotto Samsung su cui bisogna intervenire e anche dal componente che bisogna andare a sostituire: i prezzi dei kit di autoriparazione possono quindi oscillare tra i 59,99 e i 232,99 dollari. Oltre agli strumenti per effettuare la riparazione, sono compresi nel kit anche i pezzi di ricambio, vale a dire batterie, schermi, porte di ricarica.

Fonte

💰 Risparmia sulla tecnologia: iscriviti al nostro canale Telegram di offerte! ✈️


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti