Kirin 980, emerse le specifiche del processore di Huawei Mate 20 che sfiderà Snapdragon 845

Il Kirin 980 è il prossimo chipset di casa Huawei annunciato da qualche tempo dall’azienda cinese e atteso in concomitanza con il futuro Huawei Mate 20. Almeno questo è quanto si vocifera da un paio di giorni a questa parte. Il Kirin 980 è il naturale successore dell’attuale 970 e mirerà, dunque, a migliorarne le già ottime qualità. Come avviene negli ultimi periodi, sono appena emerse delle nuove indiscrezioni in merito a quelle che dovrebbero essere le principali specifiche tecniche del nuovo processore cinese.

In base a quanto emerso, il Kirin 980 sarà un processore prodotto con processo a 7 nm. Si tratterà di un Octa-Core con quattro core modello ARM Cortex A77 e con quattro core ARM Cortex A55. Dei primi si conosce la frequenza massima, pari a 2.8 GHz mentre dei secondi non sono ancora stati diffusi questi dati importanti. Ci si attende, comunque, che non tarderanno ad emergere. A questo processore si accompagnerà la GPU Mali-G72 MP24. Sarà un processore, in base a quanto si dice, con particolare attenzione all’intelligenza artificiale che sta prendendo sempre più piede.

 

Anche l’elaborazione delle immagini saranno migliorate rispetto al passato grazie al triplo ISP, senza dimenticare il supporto Bluetooth 5.0 e diverse altre peculiarità che porranno questo nuovo processore ai vertici tra i processori made in China. Va notato come ancora non siano stati ufficializzati i core Cortex A-77 e questo potrebbe portare a due differenti considerazioni. La prima vorrebbe che quanto emerso non corrisponda al vero. La seconda, un tantino più probabile, vorrebbe invece l’annuncio ufficiale dei Cortex A-77 insieme al nuovo Kirin 980. In ogni caso, prendere ogni indiscrezione con le dovute precauzioni è d’obbligo.

Via

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.