Sharp Aquos R2 Compact: arriva il primo smartphone con 2 notch (e Snapdragon 845)

Molti credono sia stata Xiaomi a lanciare il primo smartphone borderless, ma in realtà fu Sharp. E adesso, con il nuovo Sharp Aquos R2 Compact, l’azienda giapponese è anche la prima ad aver lanciato uno smartphone con 2 notch. Un dispositivo che non sorprende solo per questa caratteristica, ma anche per le sue specifiche da top di gamma.

Il terminale appare con una scocca in vetro, un profilo metallico ed un display da 5,2 pollici dalla risoluzione Full HD+, con tecnologia IGZO, HDR10, protezione Gorilla Glass 3 e frequenza di aggiornamento a 120 Hz. Lo schermo di Sharp Aquos R2 Compact ha una piccola notch sulla parte superiore che ospita solo la fotocamera frontale da 8 Megapixel.

Un’altra notch più grande sta sulla parte inferiore che invece lascia spazio al lettore di impronte digitali. C’è anche l’impermeabilità con la certificazione IP68. Sotto la scocca c’è un processore Qualcomm Snapdragon 845, una memoria RAM da 4 GB ed una memoria integrata di 64 GB espandibile fino a 512 GB. La fotocamera posteriore è singola con una risoluzione di 22,6 MP e un’apertura f/1.9; supporta la stabilizzazione elettronica e ottica dell’immagine.

Come suggerisce il nome si tratta di un device dalle dimensioni molto ridotte, ma è comunque un top di gamma, un po’ come Xperia XZ2 Compact di Sony. Sharp Aquos R2 Compact è stato lanciato in Giappone in 3 colorazioni ed è probabile che resti un’esclusiva per questa nazione.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it