Nokia TA-1157, al vaglio della FCC un nuovo smartphone Android One con doppia fotocamera posteriore

Nelle ultime ore sono trapelate importanti indiscrezioni sul probabile lancio imminente di un nuovo smartphone Android One da parte di HMD Global. Il Nokia TA-1157, infatti, è appena stato certificato dalla FCC. Sappiamo che è questo uno dei passaggi fondamentali per tutti i dispositivi che puntino a raggiungere in breve tempo il mercato. Come spesso avviene, proprio grazie a questa certificazione, siamo venuti in possesso di alcuni importanti dettagli su questo futuro smartphone di cui, comunque, non si conosce ancora neppure il nome.

Attualmente, infatti, viene identificato esclusivamente dal numero di modello. In base a quanto apprendiamo, il nuovo Nokia TA-1157 sarà uno smartphone Android One. Avrà, ed è questa la prima particolarità nota, una doppia fotocamera posteriore a cui si abbinerà un flash LED. Pare, poi, che il dispositivo sarà dotato di uno scanner per il rilevamento delle impronte digitali posizionato sul retro, presumibilmente subito sotto il modulo fotografico.

Il Nokia TA-1157 arriverà in due varianti che differiranno l’una dall’altra per la quantità di RAM e di memoria disponibile. La prima abbinerà 2 GB di RAM a 16 GB di memoria mentre la seconda vedrà accostate 3 GB di RAM e 32 GB di memoria. Nonostante non sia confermato potrebbe essere presente uno slot per l’ampliamento della memoria.

Sempre grazie a quanto trapelato, conosciamo anche alcuni numeri importanti del nuovo Nokia TA-1157. Parliamo delle misure che sono pari a 14,89 x 7,13 cm per una diagonale di 16,51 centimetri. Le opzioni di connettività sembrano interessanti e partono dal Bluetooth 4.2 per arrivare al Wi-Fi 802.11 b/g/n con supporto alle bande LTE 1, 3, 5, 7, 8, 20, 28, 38, 40 e 41. Il Nokia TA-1157 avrà anche l’NFC. Chiude il quadro delle specifiche trapelate la batteria che avrà una capacità di 3.000 mAh.

Via

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.