Home » Smartphone » Tempi duri per HTC e Meizu tra app rimosse e supporto software scadente
smartphone htc

Tempi duri per HTC e Meizu tra app rimosse e supporto software scadente

di Michele Ingelido

Tra lamentele e insuccessi, HTC e Meizu che sono stati per importanti periodi tra i produttori di smartphone più blasonati al mondo, non stanno passando un bel momento. Riguardo la prima abbiamo parlato svariate volte del suo tracollo finanziario derivante da vendite sempre più deludenti dei suoi dispositivi. E adesso la situazione sembra mettersi peggio, anche se solo apparentemente. L’azienda di Taiwan ha infatti rimosso parecchie delle sue applicazioni dal Play Store: ben 14. E molte di queste app non venivano aggiornate da mesi.

Tra queste abbiamo il launcher Sense, l’app People, il client mail, e il calendario.  Alcuni pensano che la cancellazione di queste app dallo store di Android stia a significare il fatto che la casa produttrice non ha più intenzione di rilasciare altri telefonini. Ciò sarebbe avvalorato dal fatto che per il 2019 non c’è ancora nessuna notizia a proposito di nuovi smartphone HTC, nonostante l’azienda abbia annunciato che quest’anno ne sarebbero arrivati.

Un’altra tesi più plausibile suggerisce però che l’azienda stia pianificando di rilasciare i suoi prossimi terminali con Android One e non più con l’interfaccia HTC Sense, il che renderebbe sensata la rimozione di tutte quelle applicazioni che di solito sono preinstallate sui suoi dispositivi. Verrebbe quindi dato spazio a un’interfaccia stock priva di personalizzazioni, con aggiornamenti più veloci e il supporto software diretto di Google.

Meizu sta chiudendo al mercato globale?

A proposito di supporto software, c’è un’altra azienda che sta ricevendo parecchie lamentele dagli utenti proprio a proposito di ciò: Meizu. L’azienda cinese stando alle segnalazioni degli utenti non sta aggiornando a dovere le versioni Global dei suoi smartphone, ossia quelle destinate al mercato internazionale. Un rivenditore francese ha spiegato in un post sul forum ufficiale che Meizu 16, ultimo top di gamma dell’azienda rilasciato nel 2018, nella sua versione originale ha ricevuto solamente un aggiornamento che è servito solo a correggere un bug.

Sembra inoltre che gli amministratori del forum abbiano svelato in privato che la divisione global di Meizu è quasi morta e che gli sviluppatori non siano più interessati al brand. Rivelazioni a cui l’azienda è chiamata a rispondere e che potrebbero portare tanti utenti a cambiare definitivamente marchio.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti