Home » Gadget » Xiaomi ritira Mi Electric Scooter per problemi di sicurezza: tante unità interessate
Xiaomi Sichuan private bank

Xiaomi ritira Mi Electric Scooter per problemi di sicurezza: tante unità interessate

di Michele Ingelido

Il Mi Electric Scooter M365 è il monopattino elettrico più amato dal pubblico e riteniamo che abbia dato anche un enorme contributo alla diffusione della micromobilità nelle città italiane. Adesso però un nuovo problema sta facendo tremare coloro che lo hanno acquistato: Xiaomi ha richiamato parecchie unità del monopattino elettrico per via di problematiche relative alla sicurezza (la versione Pro è esente). Su alcune unità, all’interno del meccanismo che permette al monopattino di piegarsi per diventare compatto ed essere trasportato a mano, c’è una vite che potrebbe allentarsi.

Ciò potrebbe causare il distaccamento della parte superiore verticale di Xiaomi Mi Electric Scooter M365 da quella inferiore. E ciò potrebbe essere molto pericoloso mentre lo si sta utilizzando, specie se si viaggia a velocità sostenute. Stando al comunicato ufficiale rilasciato da Xiaomi, la bellezza di 10.257 unità di Mi Electric Scooter M365 sono affette da questo problema, e sono dislocate in tutto il mondo. Per fortuna, 7406 di queste unità sono nel Regno Unito, ma ci sono 37 unità che sono presenti in Italia.

Le unità in questione sono state prodotte dal 27 Ottobre 2018 al 5 Dicembre 2018 e i loro numeri seriali vanno da 21074/00000316 a 21074/00015107 e da 16133/00541209 a 16133/00544518. Per verificare se il vostro Xiaomi Mi Electric Scooter M365 è una delle unità richiamate controllate il numero seriale sulla sinistra del modello e inseritelo in questa pagina ufficiale. Qualora il vostro modello sia affetto Xiaomi, che ha già provveduto a scusarsi, raccomanda di smettere di usarlo e di inviarglielo: si avrà quindi diritto a una riparazione gratuita.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti