Home » App & Gaming » Google sta per diventare una banca: offrirà conti correnti dal 2020?
google

Google sta per diventare una banca: offrirà conti correnti dal 2020?

di Roberto Naccarella

Google Pay, ovvero lo strumento per i pagamenti online messo a disposizione dal colosso di Mountain View, deve ormai fare i conti con una concorrenza sempre più agguerrita. Negli ultimi tempi abbiamo assistito al lancio di Apple Card, Libra e infine Facebook Pay, annunciato proprio di recente. Per questo motivo, BigG sta pensando di fare un ulteriore passo in avanti e diventare a tutti gli effetti una banca.

E’ quanto rivelato ad un autorevolissima fonte come il Wall Street Journal da un dipendente di Google, Caesar Sengupta, che ha precisato come l’azienda californiana stia lavorando ad un progetto denominato Cache. Grazie a questa innovazione, entro il 2020 l’utente avrà a disposizione dei veri e propri conti correnti. Ma chi gestirà un’infrastruttura finanziaria così importante?

E’ sempre Sengupta a chiarire che la gestione sarà affidata ad un istituto di credito della Stanford University e alla multinazionale Citigroup, con gli account di Google che garantiranno l’integrazione. Visti i tanti problemi di sicurezza che hanno interessato il web e molte delle piattaforme principali negli ultimi anni, Google ha voluto precisare che in nessun modo verranno messi in vendita i dati finanziari degli utenti. Resta da capire se gli enti regolatori riporranno fiducia nel gigante di Mountain View.

Fonte: Engadget

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti