Home » Software » Google lancia Android 11 Developer Preview 2: le novità

Google lancia Android 11 Developer Preview 2: le novità

di Roberto Naccarella

Google ha lanciato ufficialmente la seconda “tappa” del percorso che ci porterà ad Android 11. Proprio nella giornata di ieri, infatti, il gigante di Mountain View ha ufficializzato il rilascio della seconda Developer Preview, ovvero dell’anteprima per sviluppatori. Di recente Google aveva lanciato la prima Developer Preview, e proprio come la precedente anche questa seconda anteprima riguarda esclusivamente gli smartphone Pixel 2 e successivi del colosso di Mountain View.

Nell’annunciare la seconda Developer Preview per Android 11, Big G ha parlato anche dell’emergenza coronavirus che sta interessando tutto il mondo. Non poteva mancare un suo commento in una situazione così drammatica, ed è stato il seguente.

Sono mesi difficili per molti in tutto il mondo – si legge nella nota – Il team Android di Google è globale e noi, come molti di voi, stiamo imparando ad adattarci a questi tempi particolari. Vogliamo ringraziare te, la nostra comunità di sviluppatori, che ci hai fornito preziosi feedback su Android 11 in queste circostanze. Speriamo che tu, la tua famiglia e i tuoi colleghi stiate tutti bene.

Tra le novità introdotte con questa seconda Developer Preview, troviamo una serie di miglioramenti, inclusi quelli relativi al sistema di screening delle chiamate oltre al supporto al refresh rate del display variabile. Inoltre, con la nuova anteprima per sviluppator vengono confermati anche dei cambiamenti a livello di privacy, che viene aumentata. Le app potranno ripartire automaticamente dopo il riavvio e saranno in grado di capire se lo smartphone sta usando una rete 5G. Il sisteema operativo potrà anche rilevare l’angolo di apertura della cerniera sugli smartphone pieghevoli similmente a come fa il Galaxy Z Flip. Infine, Google conferma miglioramenti alle API dedicate alle reti neurali.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti