Home » Smartphone » Huawei lancia Kirin 820 5G: il processore pronto a sfidare Snapdragon 765
huawei kirin 820 5g

Huawei lancia Kirin 820 5G: il processore pronto a sfidare Snapdragon 765

di Roberto Naccarella

Il processore che dovrà tenere testa a Qualcomm Snapdragon 765 e 765G è finalmente ufficiale. Stiamo parlando di Kirin 820 5G, appena presentato da Huawei, che ha precisato come il chip sia “di fascia alta” e non un top di gamma. Non a caso, il primo smartphone che sarà alimentato con il Kirin 820 5G è il nuovo Honor 30S, che l’azienda con sede a Shenzhen ha provveduto a presentare nella giornata di ieri assieme al processore.

Quali sono le differenze principali con l’810, ovvero con il processore precedente? Le modifiche principali realizzate dal gigante cinese sono soprattutto nella gerarchia dei core, dato che uno dei quattro A76 può arrivare a una frequenza fino a 2,36 GHz, mentre tutti gli altri arrivano al massimo a 2,22 GHz (il livello che veniva raggiunto con il predecessore 810, ndr). Con questi dati, l’azienda è riuscita a migliorare il livello prestazionale della CPU del 27%.

Per quanto riguarda invece la GPU, siamo di fronte ad una Arm Mali-G57 MP6, a differenza della Mali-G52 che equipaggiava invece l’ 810. Anche qui assistiamo ad un miglioramento notevole dal punto di vista delle prestazioni grafiche: +38%, a cui bisogna aggiungere anche il supporto a due servizi come GPU Turbo e Kirin Gaming+ che migliorano notevolmente l’esperienza durante le sessioni di gaming. Infine, il nuovo processore consente la registrazione di video 4K a 60 FPS.

Il nuovo chipset è costruito con un processo produttivo a 7 nm proprio come i SoC top di gamma, per cui vanta una grande efficienza energetica. Ha anche un nuovo Kirin ISP 5.0 che riesce a processare meglio i dati catturati dalla fotocamera. Preparatevi a vedere questo processore per dispositivi mobili su parecchi medi di gamma Huawei in arrivo.

Via: XDA Developers

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti