Home » Smartphone » Honor V40 è ufficiale con Dimensity 1000+: lo smartphone della rinascita?
honor v40

Honor V40 è ufficiale con Dimensity 1000+: lo smartphone della rinascita?

di Michele Ingelido

È ufficiale Honor V40: il primo smartphone del celebre brand cinese dopo la separazione da Huawei resasi necessaria per via del ban imposto dagli USA. Sebbene sia stato annunciato dopo la vendita del brand in Cina, il nuovo top di gamma è stato sviluppato quasi totalmente quando l’azienda era sotto il controllo di Huawei, non a caso a bordo ci sono alcune tecnologie lanciate proprio dalla casa madre.

Non sappiamo inoltre se, in caso di eventuale uscita sui mercati internazionali, il dispositivo arriverà o meno con i servizi Google. Honor V40 5G si presenta con specifiche da vero flagship su tutti i comparti. Il suo display è da 6,72 pollici, con tecnologia OLED, un foro a forma di pillola per una doppia fotocamera frontale, risoluzione di 2676 x 1236 pixel, refresh rate a 120 Hz e campionamento del tocco a 300 Hz. Lo alimenta il processore Dimensity 1000+ di MediaTek, che in termini prestazionali è una via di mezzo fra Snapdragon 855+ e 865.

A supporto troviamo 8 GB di RAM e 128 o 256 GB di memoria interna. Il sistema operativo è sfortunatamente ancora Android 10, personalizzato da Magic UI 4.0. Su Honor V40 troviamo anche un comparto fotografico d’eccezione con una fotocamera principale RYYB da 50 MP, un sensore da 8 Megapixel per il grandangolo e uno da 2 MP per le macro. Sulla parte frontale c’è un sensore da 16 MP e uno per la temperatura del colore. La batteria è da 4000 mAh con ricarica rapida a 66W.

Lato connettività troviamo il WiFi 6 con una doppia antenna e una velocità fino a 2400 Mbps. Honor V40 è in vendita in Cina in 3 colorazioni: Night Black, Titanium Silver e Rose Gold. La variante base da 8/128 GB ha un prezzo di circa 455 euro al cambio attuale, mentre quella più avanzata da 8/256 GB costa circa 505 euro.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti