Home » Smartphone » Vivo Y31s ufficiale: è il primo smartphone con Snapdragon 480
vivo y31s

Vivo Y31s ufficiale: è il primo smartphone con Snapdragon 480

di Roberto Naccarella

Vivo ha presentato un nuovo smartphone low cost in Cina. Si tratta di Vivo Y31s, caratterizzato da un processore Qualcomm, a differenza dei due dispositivi lanciati due settimane fa – X60 e X60 Pro – che invece erano alimentati con chip Exynos. Naturalmente il processore non è il nuovo Snapdragon 888, ma lo Snapdragon 480, un chip realizzato appositamente dal produttore statunitense per consentire anche agli smartphone di fascia medio-bassa di ottenere il supporto 5G. Si tratta nello specifico del primo smartphone a montare questo chipset.

Il processore è abbinato a 6 GB di RAM di tipo LPDDR4X e 128 GB di memoria interna UFS 2.1. Dal punto di vista dell’estetica, anche l’Y31s appare subito con i classici tratti di Vivo, compresi quelli riguardanti la fotocamera. Sul retro troviamo due sensori in un modulo quadrato, uno principale da 13 MP e l’altro di profondità da 2 MP, assieme ad un flash LED. Sul davanti, invece, ecco una fotocamera da 8 MP che trova posto nel “notch” a goccia. Il display LCD da 6,58 pollici ha una risoluzione Full HD+ con refresh rate a 90 Hz.

Altro dettaglio di rilievo è senza dubbio la batteria da 5.000 mAh, che assicura un altro livello di autonomia e la ricarica tramite porta USB di tipo C. Confermata anche la ricarica rapida a 18 W, oltre al sistema operativo FuntouchOS 10.5 basato su Android 11 (niente Origin OS, a differenza di iQOO 7). Le colorazioni scelte per Vivo Y31s sono Monot Color, Titanium Empty Gray, Ruby Red. Il prezzo è di 1.698 Yuan, pari a circa 215 euro. Ricordiamo ai lettori che l’azienda è sbarcata recentemente anche in Italia, per cui l’uscita di questo smartphone sul mercato italiano non è da escludere.

Per restare sempre aggiornato sul brand e confrontarti con possessori e appassionati, iscriviti al gruppo Facebook.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti