Home » Gadget » Apple pensa alle auto elettriche: prevista una partnership con Kia
apple icar

Apple pensa alle auto elettriche: prevista una partnership con Kia

di Patrizia Maimone

L’attenzione e l’incremento dell’utilizzo di energia pulita è un punto cardine della società attuale. Non è una sorpresa, dunque, che le più grandi aziende al mondo si stiano lanciando nella sfida cercando di promuovere progetti sempre più ecosostenibili. Proprio questo è l’obiettivo di Apple che, secondo diverse indiscrezioni, sarebbe vicina alla realizzazione della iCar, auto elettrica che potrebbe nascere dalla collaborazione con Kia. Di seguito tutti i dettagli.

iCar: Apple e Kia vicine alla firma dell’accordo

Nonostante non esistano, ad oggi, conferme ufficiali né da parte di Apple né da parte di Kia, iCar pare essere molto più che un’indiscrezione. Dalle ultime news trapelate in rete, pare che la mela morsicata abbia investito un ingente somma di denaro, 3,6 miliardi di dollari, per la realizzazione della sua prima automobile. Pare, poi, che il progetto sia già in fase avanzata dato che la firma sull’accordo con Kia potrebbe arrivare già il 17 febbraio. Molto in anticipo rispetto ai tempi di cui si era parlato (marzo inoltrato).

iCar sarà una vettura completamente elettrica, a guida autonoma, che arriverà sul mercato a partire dal 2024 (secondo i progetti di Apple) in 100 mila esemplari, che diverranno successivamente 400 mila. La produzione pare sarà affidata ad uno stabilimento Kia che si trova in Georgia e che, secondo gli accordi che potrebbero essere firmati a giorni, consentirebbe ad Apple una produzione in America.

E intanto le azioni schizzano

Se la iCar sta iniziando a stuzzicare sempre di più la fantasia degli appassionati di auto elettriche, in attesa di notizie ufficiali i titoli in borsa hanno subìto una forte accellerazione. Le azioni legate a Kia, infatti, sono schizzate alle stelle in due diverse tranche. Agli inizi quando è trapelata la notizia della possibile scelta dell’azienda di Cupertino (+20%) e successivamente quando la collaborazione è stata “quasi” confermata (+14,5%).

Il valore delle azioni del noto marchio automobilistico, dunque, ha riguadagnato tantissimo terreno assestandosi a quello dei tempi “d’oro” (parliamo del 1997 quando il valore era arrivato a 102 mila won). Nel frattempo, tra un’indiscrezione e l’altra, anche Tesla, l’azienda di Elon Musk, guarda con interesse alla vicenda. Se la iCar, infatti, dovesse divenire realtà sarebbe un bel competitor per le sue quattro ruote elettriche. Vi terremo aggiornati.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti