Home » App & Gaming » Ubisoft lancia il primo gioco basato sugli NFT: ecco a voi One Shot League
ubisoft one shot league

Ubisoft lancia il primo gioco basato sugli NFT: ecco a voi One Shot League

di Carlo Desi

One Shot League è il nuovo gioco di fantasy football che Ubisoft ha presentato negli ultimi giorni. Nato dalla collaborazione con Sorare e con la Belgian Football League, il titolo si basa sulle criptovalute e i rivoluzionari NFT di cui vi abbiamo da poco parlato. Il gioco consente ai giocatori di collezionare carte digitali create tramite la blockchain basata su Ethereum, una criptovaluta che negli ultimi mesi ha collezionato record dopo record proiettandosi verso valori importanti. Vediamo qualche dettaglio.

One Shot League, come si gioca?

One Shot League è un gioco nato sulla scia di Sorare, è una sorta di fantacalcio in cui i giocatori creano e gestiscono in tutto e per tutto la propria squadra di calcio. Ed è proprio questo che accade in questo nuovo titolo. Ogni utente può creare una squadra composta da cinque giocatori e, settimana dopo settimana, dovranno competere con gli altri utenti.

Si crea, così, una classifica di giocatori fatta di punteggi “reali” dal momento che si rifanno davvero sulle prestazioni che ogni singolo giocatore ha realizzato realmente durante la partita. Gli utenti che vinceranno le partite riceveranno delle carte rare raffiguranti i giocatori che, poi, potranno “schierare” sia su One Shot League che su Sorare creando delle vere e proprie squadre personalizzate. Ogni carta comune ha un valore differente e la maggioranza ha un prezzo di circa 10 dollari.

La beta e il lancio

Dal 5 marzo 2021 è partita la fase beta del nuovo One Shot League. La stagione 2020-2021, quindi, servirà più che altro per testare le varie funzionalità e la risposta che arriverà da parte degli utenti. Chi deciderà di unirsi al gioco mentre il campionato belga è ancora in atto (più o meno per 5 settimane) riceverà 25 carte comuni al momento dell’iscrizione. Chi si iscriverà dopo tale periodo ne riceverà, invece, 20.

Sarà possibile giocare a One Shot League utilizzando le credenziali di Sorare dal momento che i due giochi, a quanto pare, andranno di pari passo. Le carte vinte o acquistate, infatti, potranno essere utilizzate su entrambi i giochi. Tra i premi che è possibile vincere vi sono anche diverse carte rare dal valore molto elevato.

Pochi giorni fa, ad esempio, una carta di Cristiano Ronaldo ha raggiunto il valore di 102 mila dollari. La data di lancio ufficiale non è ancora stata resa nota. Non rimane che attendere. Rimanete connessi per non perdere i prossimi aggiornamenti.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti