Home » App & Gaming » Nintendo Switch OLED non cambia sul fronte CPU e RAM: ora è ufficiale
nintendo switch oled

Nintendo Switch OLED non cambia sul fronte CPU e RAM: ora è ufficiale

di Roberto Naccarella

Niente cambiamenti in termini di CPU e RAM per la nuova Switch con display OLED da 7 pollici. Lo comunica Nintendo, soffermandosi sulla variante della celebre console lanciata nelle scorse ore e caratterizzata anche da cornici più sottili, maggiore flessibilità e un apprezzabile miglioramento nella stabilità del supporto. Rispetto ai precedenti modelli non ci sono variazioni dal punto di vista della CPU e della RAM: si resta quindi con la NVIDIA Tegra X1 abbinata a 4 GB di memoria volatile.

Al momento non si conoscono molti altri dettagli sul comparto hardware della nuova piattaforma di gioco rispetto a quelli del video ufficiale, dato che il colosso nipponico si è limitata a fornire poche indicazioni nel trailer e non si è dilungato sul suo sito ufficiale. La buona notizia è che gli utenti potranno usare la console in versione tradizionale con il dock della Switch OLED, data per certa l’intercambiabilità dei dock (confermata anche dalla stessa Nintendo).

Ma è previsto qualche miglioramento dal punto di vista del collegamento di dispositivi audio? A quanto pare no, dato che Nintendo ha confermato che la nuova console è equipaggiata con la tecnologia Bluetooth per i soli controller Joy-Con. L’unica miglioria d’altro canto è quella che riguarda gli speaker stereo, che garantiranno una maggiore qualità. La Nintendo Switch OLED sarà disponibile all’acquisto in due colorazioni a partire dal prossimo 8 ottobre, al prezzo di 350 dollari per il mercato statunitense.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti