Home » PC » MacOS Monterey è ora disponibile per i Mac sia M1 che Intel: novità e modelli
macos monterey

MacOS Monterey è ora disponibile per i Mac sia M1 che Intel: novità e modelli

di Roberto Naccarella

Nella giornata di lunedì 25 ottobre Apple ha cominciato ufficialmente la distribuzione di MacOS Monterey, il nuovo sistema operativo realizzato dall’azienda del CEO Tim Cook per i computer della mela morsicata. Tutti coloro che hanno un Mac in grado di supportarlo, anche in Italia, possono procedere senza problemi al download di MacOS Monterey, ovviamente in modalità gratuita. L’azienda statunitense aveva svelato il nuovo sistema operativo durante la Apple Worldwide Developers Conference 2021, mostrandone le principali novità.

Ad esempio, sfruttando AirPlay gli utenti potranno utilizzare il Mac come display aggiuntivo: un’alternativa che fino ad oggi non era disponibile. Inoltre, la dodicesima versione del sistema operativo della mela permette di controllare il PC con tastiera e trackpad grazie a Universal Control. Molto interessante anche la presenza di Shortcuts, mentre Safari si rinnova con una serie di novità che troveranno certamente ampio consenso.

Ma quali sono i modelli che garantiscono la compatibilità con l’aggiornamento a MacOS Monterey? Possono avviare tranquillamente il download tutti i possessori di MacBook da inizio 2016 in poi, così come gli utenti che hanno un MacBook Air o un MacBook Pro da inizio 2015 in poi. Compatibilità assicurata anche per gli iMac da fine 2015 in poi e per gli iMac Pro dal 2017 in poi. Infine, il sistema operativo funziona anche sui Mac Mini da fine 2014 in poi e sui Mac Pro da fine 2013 in poi.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti