Home » Software » Android TV 12 è ora disponibile in versione stabile: ecco le novità
google tv android tv

Android TV 12 è ora disponibile in versione stabile: ecco le novità

di Michele Ingelido

Dopo una lunga fase di beta testing, un mese dopo Android 12 arriva il rilascio da parte di Google della versione finale di Android TV 12, nuova iterazione del sistema operativo per smart TV e set-top box. La versione stabile è ora disponibile per gli sviluppatori e per i produttori di TV, e starà questi ultimi decidere quando rilasciare l’aggiornamento sui modelli già in commercio.

Tra le aziende che adotteranno Android TV 12 sia per le TV esistenti che per quelle in arrivo ci sono TCL, Hisense, Xiaomi, Panasonic e Metz. Ma quali sono le novità di Android TV 12? Non si tratta di un sistema operativo con grandi stravolgimenti come è stato con la versione 11, tuttavia ci sono importanti miglioramenti per le performance, per la privacy e per l’interfaccia utente.

Tra le novità si annoverano un miglioramento della gestione dei contenuti fruibili in HDR e con audio surround ed un miglioramento alla gestione delle frequenze di aggiornamento variabili in base al contenuto. Google ha introdotto sulla nuova versione il supporto allo standard HDMI CEC 2.0 che consente di gestire smart TV e altri dispositivi collegati (come set-top box e soundbar) attraverso un solo telecomando o tramite comandi vocali. Arriva anche un miglioramento della gestione del sintonizzatore per il segnale del digitale terrestre.

Android TV 12 introduce l’interfaccia utente visualizzabile in risoluzione 4K nativa invece che con l’upscaling (a patto che sia un televisore 4K o con risoluzione superiore) e le finestre sfocate semitrasparenti. In ambito privacy, sono stati implementati gli indicatori che mostrano quando le applicazioni accedono e utilizzano il microfono o la videocamera (qualora installata), con tanto di opzione per vietare alle app di accedervi.

Il sistema operativo non è ancora disponibile per gli utenti e come accennato starà ai produttori rilasciarlo. Le prime TV con il nuovo OS già preinstallato secondo le ipotesi più plausibili dovrebbero arrivare dal secondo trimestre del 2022.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti