Home » PC » Bill Gates: i rischi del Covid-19 sono scesi, ma arriverà un’altra pandemia
Bill Gates

Bill Gates: i rischi del Covid-19 sono scesi, ma arriverà un’altra pandemia

di Michele Ingelido

I rischi di malattie gravi derivanti dal Covid-19 si sono drasticamente ridotti e si è anche sviluppata una certa immunità nella popolazione mondiale. Secondo Bill Gates le caratteristiche della variante Omicron hanno consentito lo sviluppo di questa immunità più velocemente rispetto ai vaccini: il fondatore di Microsoft spiega che questa mutazione è talmente leggera da avere un effetto simile al vaccino e allo stesso tempo talmente contagiosa da aver raggiunto la popolazione mondiale molto più velocemente rispetto ai vaccini.

La possibilità di una malattia grave derivante dalla variante Omicron, stando a Bill Gates, è principalmente associata all’essere anziani e all’obesità o al diabete. Tuttavia non è affatto il momento di essere sollevati. Bill Gates ha affermato che ci sarà una nuova pandemia e per trovarci preparati i governi dovrebbero muoversi più velocemente per sviluppare nuovi vaccini. Dovremmo metterci meno di sei mesi e il costo per essere pronti all’arrivo della prossima pandemia non è così grande.

L’agente patogeno sarà ovviamente diverso da quello del Covid-19, ma i progressi scientifici e l’esperienza con il Sars-CoV-2 ci aiuteranno a combatterlo. Intanto per il fondatore della Gates Foundation è già troppo tardi per raggiungere l’obiettivo di immunizzare dal coronavirus il 70% della popolazione mondiale entro il 2022.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti