Home » App & Gaming » Cyberbullismo e violenza domestica? Ora c’è l’app della Polizia per segnalarli
youpol app polizia di stato

Cyberbullismo e violenza domestica? Ora c’è l’app della Polizia per segnalarli

di Michele Ingelido

La Polizia di Stato sceglie di combattere il cyberbullismo e diversi altri reati attraverso uno strumento digitale che sia accessibile da tutti. Proprio nella Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo la PdS lancia YouPol: l’applicazione che consentirà di segnalare i comportamenti più scorretti sui social network e in altre piattaforme di comunicazione direttamente alla Polizia.

YouPol può essere scaricata gratis da chiunque e grazie ad essa tutti possono effettuare attraverso il loro smartphone delle segnalazioni di reati di bullismo e cyberbullismo, anche in forma anonima. In aggiunta l’applicazione offre anche la possibilità di segnalare casi di violenza domestica e di spaccio di droga.

Pensata soprattutto per i ragazzi e per il mondo della scuola (ambito con il maggior numero di vittime di bullismo e cyberbullismo), YouPol consente all’utente di interagire con la PdS inviando segnalazioni (video, audio, immagini e testo) riguardanti episodi di bullismo, spaccio di sostanze stupefacenti e violenza domestica. I contenuti vengono trasmessi all’ufficio di Polizia in modalità geolocalizzata con informazioni che danno modo alle autorità di conoscere il tempo reale il luogo e i dettagli degli eventi accaduti.

Oltre a consentire la comunicazione in chat in tempo reale con la sala operativa della PdS, YouPol consente anche di ricevere messaggi e notifiche direttamente dalle forze dell’ordine.

Download: Play Store

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti