Home » Software » Google+ sta per sparire definitivamente: è la fine anche per Currents
google currents

Google+ sta per sparire definitivamente: è la fine anche per Currents

di Michele Ingelido

Nemmeno a Big G riesce tutto. Il colosso della Silicon Valley ha provato a sfondare anche nel mondo dei social network attraverso la piattaforma Google+, ma è stato uno dei tentativi più fallimentari dell’intera storia della tecnologia. Ormai sono passati quasi 3 anni da quando Google Plus è stato chiuso, nel lontano e spensierato aprile 2019. Tuttavia il social network non ha cessato del tutto di esistere: è stato convertito nella piattaforma Currents ed ha continuato ad esistere a livello aziendale.

Adesso, un nuovo post pubblicato sul blog ufficiale ha annunciato che anche Currents sta per chiudere e ciò segnerà la scomparsa definitiva di tutto ciò che era relativo a Google+. Big G spiega che sin dal lancio di Spaces, molti clienti hanno gradito molto l’integrazione con i prodotti Workspace tra cui si citano Gmail, Calendar, Drive e Meet. E’ per questo motivo che i contenuti di Currents e le community restanti su questa piattaforma verranno trasferiti nella nuova esperienza Spaces a partire dal 2023.

Prima di portarvi ciò che resta di Google+, la multinazionale americana aggiornerà Spaces con delle nuove funzionalità di comunicazione. Tra queste avremo il supporto per comunità più grandi, gli investimenti nella ricerca avanzata, gli strumenti per la moderazione dei contenuti e tanto altro. Attualmente l’azienda sta investendo anche nelle funzionalità per lo sviluppo di app, nella protezione dei dati, nella prevenzione della perdita dei dati e nel supporto di Vault.

Via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti