Home » Gadget » Qualcomm e Ferrari insieme per rendere le auto connesse e intelligenti
qualcomm ferrari

Qualcomm e Ferrari insieme per rendere le auto connesse e intelligenti

di Roberto Naccarella

Il marchio Ferrari vuole puntare con sempre più convinzione sull’innovazione e sulla connessione all’interno dei veicoli senza perdere di vista la sicurezza, mentre tra gli obiettivi di Qualcomm c’è anche quello di espandere ulteriormente il proprio raggio d’azione con nuove e stimolanti collaborazioni.

Nasce da questi presupposti la partnership tra i due colossi, con Qualcomm che andrà a fornire soluzioni di sistema per le prossime vetture di Maranello: quelle di Formula 1, ovviamente, ma anche le auto del team Ferrari eSports, senza dimenticare i veicoli stradali. In particolare, la collaborazione consentirà di impiegare lo Snapdragon Digital Chassis per accelerare la trasformazione digitale delle vetture Ferrari.

Si tratta di piattaforme aperte e scalabili, collegate al cloud, che riguardano una serie di aspetti come la connettività, l’abitacolo digitale, le funzioni Adas, con un occhio attento anche alla sicurezza. Inoltre, sempre grazie a questa intesa con il chipmaker statunitense con l’obiettivo di mettere cloud e web 3.0 al servizio dell’automotive, Ferrari potrà godere di una migliore progettazione e sviluppo dei suoi cockpit digitali.

Come accennato in precedenza, il contributo di Qualcomm si rivelerà importante anche in Formula 1 a partire dalla stagione 2022, che prenderà il via il prossimo 20 marzo con il Gran Premio del Bahrein: i chip Snapdragon saranno a bordo delle nuove monoposto F1-75, leggermente svelate in un teaser pubblicato dal Cavallino nei giorni scorsi.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti