Home » App & Gaming » IKEA rivoluziona l’arredamento in realtà aumentata nella sua app iOS
ikea place

IKEA rivoluziona l’arredamento in realtà aumentata nella sua app iOS

di Roberto Naccarella

Un’applicazione capace di realizzare la mappatura di una stanza, procedendo alla sostituzione dei mobili esistenti con altri individuati direttamente dal catalogo dell’azienda svedese. La novità di cui stiamo parlando è una funzionalità dell’app IKEA Place per iPhone, che si sofferma principalmente sulla realtà aumentata, consentendo comunque all’utente di operare ulteriori modifiche in base alle proprie preferenze ed esigenze. L’arredamento delle stanze reali effettuato virtualmente diventa così incredibilmente realistico.

Le potenzialità di IKEA Place erano già particolarmente note ai fan della società svedese, che sfruttavano da tempo con la possibilità di posizionare mobili virtuali in una determinata stanza per capire se l’effetto è gradevole oppure no. Tuttavia, finora nessuna funzionalità consentiva di rimuovere i mobili esistenti, ed è senza dubbio un’evoluzione significativa. Ma come fare per creare la rappresentazione virtuale con Kreativ?

ikea kreativ

Prima di tutto è necessario scattare una foto della stanza a 360 gradi per poi muovere l’iPhone (non è necessario il sensore LiDAR presente sui modelli recenti in quanto viene utilizzato un algoritmo di intelligenza artificiale) intorno allo spazio per consentire al melafonino di raccogliere tutti i dati necessari. IKEA si serve di un algoritmo di intelligenza artificiale, che sa essere molto preciso ma non può ovviamente raggiungere la perfezione. Kreativ mette a disposizione una quantità enorme di elementi: oltre a mobili e soprammobili, gli utenti potranno scegliere anche tra tantissime decorazioni. L’obiettivo è fare in modo che questa funzione possa espandersi sempre di più: in estate dovrebbe arrivare anche su Android.

Fonte

💰 Risparmia sulla tecnologia: iscriviti al nostro canale Telegram di offerte! ✈️


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti