Home » App & Gaming » Netflix annuncia la condivisione a pagamento e Prime Video si rifà il look
documentari sulla tecnologia netflix

Netflix annuncia la condivisione a pagamento e Prime Video si rifà il look

di Michele Ingelido

Arrivano importantissimi cambiamenti su due delle principali piattaforme di streaming video. Netflix ha annunciato la condivisione a pagamento degli abbonamenti in alcuni Paesi con un sistema tutto nuovo, mentre Amazon Prime Video ha rinnovato la sua interfaccia utente migliorando sia la sua bellezza estetica che l’UX.

La nuova condivisione a pagamento di Netflix

Quest’anno Netflix ha iniziato a perdere soldi per la prima volta in 10 anni ed una delle ragioni è la condivisione degli account tra nuclei familiari diversi, nonostante ciò sia contro il regolamento. Per arginare il fenomeno il colosso dello streaming ha creato una nuova funzionalità: la condivisione a pagamento. Invece della funzionalità “Aggiungi membro extra” che è arrivata quest’anno in Cile, Costa Rica e Perù, l’azienda ha creato una nuova funzione Add a Home e dal prossimo mese estenderà la condivisione a pagamento in Argentina, Repubblica Dominicana, El Salvador, Guatemala e Honduras.

La nuova funzione impedirà agli utenti di condividere gratuitamente l’abbonamento con persone all’esterno della propria casa ma permetterà la condivisione a pagamento. Cliccando su Aggiungi una casa gli utenti potranno aggiungere un nucleo familiare pagando una somma extra che in Argentina sarà di circa 1,60 dollari al mese e in altri mercati di circa 2,99 dollari al mese. Verrà comunque concesso di guardare Netflix gratuitamente mentre si è in viaggio.

La nuova UI di Amazon Prime Video

amazon prime video

Dopo i rincari di Netflix alcuni potrebbero essere maggiormente incentivati a passare ad Amazon Prime Video. La piattaforma è appena diventata molto più invitante grazie ad un restyling dell’interfaccia utente. L’obiettivo è rendere i contenuti più facili da trovare. Abbiamo infatti un menu di navigazione principale semplificato, facilmente accessibile e ben organizzato.

amazon prime video

L’app è stata divisa in 6 sezioni: Home, Store, find, Live TV, Free with Ads e My Stuff, e ci sono anche altre opzioni per sfogliare i contenuti e i tipi di offerta. Un nuovo carosello presenta i contenuti in modo più cinematografico, c’è una top 10 con un design distintivo ed è ora più facile identificare i contenuti inclusi nell’abbonamento Prime distinguendoli da quelli a pagamento. Sono stati infine aggiunti i suggerimenti in tempo reale nella barra di ricerca e i filtri per genere e risoluzione.

Fonte 1, Fonte 2

💰 Risparmia sulla tecnologia: iscriviti al nostro canale Telegram di offerte! ✈️


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti