Home » Smartphone » ZTE rilascerà il suo primo smartphone compatibile con la rete 5G nel 2019
zte

ZTE rilascerà il suo primo smartphone compatibile con la rete 5G nel 2019

di Roberta Betti

Dopo l’annuncio dell’arrivo di ZTE Axon M2, smartphone Android con Dual Display per una migliore visualizzazione dei contenuti multimediali e multitasking ad alto livello, il producer orientale sorprende ancora il suo pubblico nell’ambito di pochi giorni. Lo fa annunciando l’arrivo di un nuovo smartphone compatibile con le specifiche della rete 5G: sarà il primo del brand ZTE a vantare questa caratteristica, possibilmente battendo in termini di tempistiche di rilascio anche le proposte di Samsung, da sempre attiva sul fronte 5G.

ZTE non ha ancora comunicato il nome del dispositivo, tuttavia il brand ha confermato la sua disponibilità entro il 2019 negli Stati Uniti. Naturalmente, queste supposizioni potrebbero essere soggette a cambiamenti nel caso in cui la copertura 5G nelle aree degli USA prescelte per il lancio non fosse soddisfacente come pensato, tuttavia la casa orientale sembra essere particolarmente seria nell’espandere il suo portfolio di dispositivi all’avanguardia in territorio statunitense, quindi possiamo aspettarci tempi relativamente brevi per la release ufficiale.

Nelle ultime ore, ZTE ha inoltre confermato, oltre allo smartphone 5G-ready, anche un nuovo tablet dalle stesse caratteristiche wireless, ed un Internet Hub per Internet of Things (con particolare attenzione per la domotica e la connessione casalinga). Rimane quindi da scoprire se la casa cinese riuscirà a sconfiggere Samsung e potenzialmente altri colossi delle telecomunicazioni e della tecnologia mondiale proprio nel campo in cui desiderano eccellere, ovvero una maggiore diffusione della rete 5G e della connettività internet del futuro: ci sono ovviamente possibilità che possa succedere, dal momento che Samsung non ha ancora annunciato nulla di simile in arrivo a breve.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti