Home » Guide » Guide Android » Traduttore simultaneo: 5 migliori app Android di traduzione in tempo reale
traduttore simultaneo android app

Traduttore simultaneo: 5 migliori app Android di traduzione in tempo reale

di Michele Ingelido

Vi ricordate quei film di fantascienza dove i personaggi muovono schermi in aria con i polpastrelli passando da schermate random ad altre? No, ancora non siamo arrivati a quel livello di tecnologia nella vita quotidiana, ma vogliamo parlare di qualcosa di simile che effettivamente fino a qualche anno fa sembrava possibile solo in qualche film Sci-fi di Spielberg. L’introduzione di questo strumento (più o meno preciso che sia) probabilmente ha fatto felici tutti gli incalliti viaggiatori e avventurieri in giro per il mondo.

Non stiamo più parlando del traduttore che trovate su Chrome e che vi tiene ancorati al PC con l’auricolare o ad un’interfaccia che richiede sempre la digitazione tramite tastiera. Oggi abbiamo il traduttore simultaneo vocale. Questo permette, in tempo reale, di tradurre con il nostro iPhone o smartphone, tutto quello che volete (anche oggetti fisici come il menu di un ristorante, come vedremo in seguito) in modo istantaneo, in qualunque lingua e vocabolario, dall’inglese all’italiano, dal francese al tedesco, dall’arabo allo spagnolo.

Insomma la maggior parte di questi traduttori disponibili senza pagare su internet contiene quasi tutte le lingue principali del mondo, a volte anche qualche dialetto (e no, per dialetto non si intende quelli che abbiamo in italia). Detto ciò, da come si evince dal titolone dell’articolo noi andremo a parlare di app di traduzione simultanea, gratis, questa volta per Android. Come al nostro solito abbiamo fatto una scorpacciata di traduttori e abbiamo cercato di selezionare le applicazioni migliori, quelle che diano il risultato più professionale possibile, se così si può dire, tra quelle proposte dal Play Store.

Ovviamente non mancheranno must come Google Translate (o Traduttore), ma cercheremo di consigliarvi anche alternative meno conosciute ma altrettanto valide. Passeremo poi ad un’app sempre Google che permette di applicare traduzioni alle proprio foto, e finiremo poi, nel caso vogliate saperne qualcosina in più sul tema dell’articolo, accennando alle differenze fra i traduttori tradizionali e quelli più recenti, simultanei e vocali. Immergiamoci dunque in questa Top 5 migliori app Android di traduzione in tempo reale per trovare il miglior traduttore simultaneo da scaricare.

Miglior traduttore simultaneo: top 5 app Android gratis di traduzione

Google Traduttore

google traduttore

E come possiamo parlare di app per tradurre senza citare il colosso Google Traduttore? L’app è scaricata in lungo e in largo e, tralasciando la funzione di traduzione testuale standard in centinaia di lingue, è possibile anche tradurre intere conversazioni in 32 lingue diverse.

L’app presenta due modalità per la traduzione vocale, una che chiamiamo di default, dove tutto avviene nella solita schermata, e con la quale si possono tradurre semplici parole o frasi; la seconda è la modalità Conversazione, tramite la quale si aprirà una nuova schermata più reattiva al parlato tra due interlocutori. Qui possiamo scegliere le lingue da tradurre in tempo reale, e attivare la funzione Automatico per far sì che l’app traduca nel modo migliore possibile senza che l’utente debba selezionare e alternare le lingue manualmente.

Tra le altre funzioni c’è la possibilità di integrare Google Traduttore simultaneo con altre app come Google Chrome, così che in caso durante la navigazione online ci capiti davanti qualche parola sconosciuta, tramite la selezione del testo, ci apparirà una finestra dove tra le altre opzioni, potremmo tradurre i testi o frasi selezionati. E’ come se fosse una sorta di plugin VST, o un widget.

Microsoft Traduttore

microsoft traduttore

Tra le tante app di traduzione simultanea presenti sullo store Android, non passa inosservato Microsoft Traduttore, che non ha poi troppo da invidiare alla menzione precedente. La traduzione vocale in tempo reale che troviamo qui ha un’interfaccia per certi versi anche più interessante di Google Traduttore simultaneo.

Infatti questa è più orientata ad un approccio di condivisione e partecipazione da parte degli interlocutori. Mi spiego meglio: nella schermata di traduzione vocale simultanea lo schermo è diviso in due parti, una parte è rivolta verso di noi in una lingua, e l’altra parte è rivolta verso l’esterno, con il testo al rovescio, in modo tale che anche la persona con cui stiamo parlando possa leggere e capire con facilità ciò che abbiamo detto.

Per il resto, l’app sembra molto completa e a parte le classiche funzioni di traduzioni, c’è una modalità molto interessante che permette di tradurre “conversazioni di gruppo” con altri device. Possiamo creare conversazioni a cui, tramite l’inserimento di un codice, possono unirsi fino a 100 partecipanti, e con i quali possiamo chattare parlando la nostra lingua madre o selezionandone un’altra. L’app con traduttore simultaneo fa tutto da sola e ci farà visualizzare dapprima il testo del messaggio tradotto, e poco sotto il testo scritto nella lingua originaria.

Naver Papago – AI Translator

naver papago ai translator

Naver Papago – AI Translator è un’app che nacque inizialmente per la traduzione di altre lingue in coreano. Se volete farvi un viaggio in quella terra sicuramente questa potrebbe essere una delle soluzioni più valide, ma c’è da dire che dalla sua uscita gli sviluppi sono stati tanti e ormai fa parte di quel gruzzolo di applicazioni considerate più performanti per quanto riguarda la traduzione mobile. Anche qui ovviamente troviamo la traduzione di conversazioni in tempo reale, e lo fa con una schermata divisa in due, con i tasti di scelta della lingua ognuno sulla propria metà.

Per certi versi ricorda un po’ Google Traduttore simultaneo, sia per la grafica che per la struttura dell’applicazione, ma ci sono di certo alcune differenze, come per esempio il fatto Naver Papago ha al suo interno un catalogo di frasi di dialogo standard, che permettono di imparare e comunicare con la lingua più velocemente. Altra cosa interessante è la funzione di tradurre interi siti web direttamente dall’app, inserendo il link.

Tra le funzioni analoghe invece troviamo la presenza del widget, qui chiamato “Mini”, con il quale possiamo tradurre qualunque testo che ci viene posto su schermo, con l’ausilio di una finestra di traduzione istantanea. Unica pecca è forse la quantità di lingue supportate, che per adesso sono solo 13, molte decine in meno in relazione ad altre app che si trovano in giro sul Play Store.

Voice Translator Free

voice translator free

A differenza della app citate poco sopra, Voice Translator Free è un po’ più limitata relativamente alle funzioni. Infatti qui non troviamo un sacco di piccole accortezze che farebbero comodo, come la traduzione tramite la scansione di immagini, la scrittura a mano libera e molto altro. L’interfaccia è abbastanza semplice e la grafica a me ha ricordato un pochino l’estetica degli iPhone di qualche anno fa.

Tuttavia la sua funzione principale dell’app di traduzione simultanea sembra essere davvero di qualità. Come si capisce dal nome dell’app, Voice Translator permette di tradurre ciò che diciamo al microfono del nostro smartphone nella lingua desiderata. Utilizzarla è molto intuitivo, basta inserire nella casella di sopra la lingua che parliamo, e nella parte sottostante la lingua su cui vogliamo che si applichi la traduzione.

Una volta cliccato su Speak, si attiverà il microfono e noi potremo pronunciare la nostra parola o frase al traduttore simultaneo per Android. Sotto comparirà testualmente il risultato, il quale può essere ascoltato nel caso volessimo comprendere meglio la pronuncia, attraverso il tasto Listen. Le lingue supportate sono più di 50, quindi si può andare tranquilli se siete tipi che viaggiano in giro per il mondo.

Language Translator

language translator

Se volete un’app Android gratis con traduttore simultaneo semplice e funzionale, leggera e limitata a poche operazioni, Language Translator potrebbe fare a caso vostro. La citiamo come alternativa a Voice Translator Free, poichè è fatta più o meno allo stesso modo. Con una grafica abbastanza semplice e minimale, con Language Translator potremo tradurre quello che vogliamo in un’altra lingua tra le decine presenti nel catalogo.

In questo caso, oltre ad utilizzare l’immissione vocale con il microfono del nostro smartphone, possiamo anche decidere di scrivere il testo da tradurre. Opzione che non fa mai male nel caso siamo in posti dove siamo costretti a non poter aprire bocca. Anche quest’applicazione ha un’interfaccia abbastanza intuitiva e semplice da gestire. Nella casella di sopra si inserisce il testo della lingua che vogliamo tradurre (oppure compare ciò che abbiamo immesso tramite microfono).

Subito sotto ci sono i tasti per il cambio lingua e l’ok per far partire la traduzione, e nella parte sottostante troviamo la casella con il testo tradotto. Una volta compiuta l’operazione, l’app ci dà anche la possibilità di ascoltare ciò che abbiamo tradotto. Insomma, nella sua limitatezza e semplicità, a noi è sembrata abbastanza completa da usare. Può essere molto utile per chi ha bisogno solo di questo ma non ha molto spazio libero sul proprio dispositivo.

Google Lens

google lens

Chiudiamo questo articolo con un’applicazione extra (che non funziona offline), non strettamente legata al campo della traduzione vocale simultanea, ma è comunque una chicca che potrebbe far brillare gli occhi a molti utenti, che magari ancora non sono a conoscenza di questa “tecnologia”. Google Lens è un’applicazione Android gratis diversa dal classico traduttore simultaneo sviluppata ovviamente da Google, che nasce principalmente per permettere all’utente di poter tradurre tutto ciò che gli circonda tramite la fotocamera del proprio dispositivo.

Questo può tornare utile nei casi in cui siamo fuori sede, all’estero, in un paese in cui per forza di cose ci troviamo di fronte a cartelli, manifesti e quant’altro, che non siano nella nostra lingua madre, ma nemmeno in inglese. Aprendo Google Lens e inquadrando con il cellulare una qualsiasi di queste scritte, avremo in presa diretta una traduzione letterale di quello che vediamo, per poi magari farne una foto e stopparne la traduzione, in modo tale da avere la traduzione sempre a portata di mano.

Questo è l’obiettivo principale, ma si possono fare anche ricerche online su ciò che abbiamo davanti, l’app riconosce prodotti, articoli fisici, animali, e istantaneamente ci apre una pagina che ci dà informazioni su ciò che stiamo vedendo. In definitiva, un’app molto utile e da avere sempre con se’ per i momenti di emergenza. Ricordiamo che una funzione simile è disponibile anche su Google Traduttore, ma per ovvi motivi è un po’ più limitante e incompleta di quella vi abbiamo appena parlato.

Cos’è la traduzione simultanea? Differenze con la traduzione tradizionale

Magari avete letto l’articolo di sfuggita e state scrollando perchè non avete capito nulla di ciò di cui stiamo parlando, o semplicemente volete più informazioni a riguardo. Abbiamo parlato di app Android gratis con traduttore simultaneo che ci forniscono una traduzione delle parole o frasi che non sappiamo come pronunciare in altre lingue. Ma che cos’è veramente? Traduzione simultanea significa, precisamente e nella maniera più grezza possibile, tradurre in tempo reale ciò che un individuo sta dicendo.

Con i consigli di applicazioni noi abbiamo preso il termine in maniera ampia, ma di certo in questo articolo non mancano menzioni che fanno proprio quello. Comunque, con il continuo progresso della tecnologia è nato questo nuovo strumento, che sfrutta l’intelligenza artificiale contenuta negli smartphone di ultima generazione per venirci in aiuto traducendo ciò che noi immettiamo vocalmente tramite il microfono interno del dispositivo.

La differenza principale con la traduzione tradizionale, testuale, è che ovviamente non c’è bisogno di scrivere, quindi si possono fare traduzioni in modo molto più spedito. E questo ha fatto sì che nascessero nuove funzioni sulle app, come quella di simulare la traduzione di una conversazione, o perlomeno aiutare interlocutori di lingue differenti a comunicare tra di loro, offrendo delle traduzioni istantanee.

I risultati? Naturalmente non sempre sono il top del top, e se si ha tempo e pazienza, usare la traduzione testuale, per quanto anch’essa imperfetta, può essere più appropriato perchè più precisa di quella vocale. Tuttavia è innegabile che la traduzione simultanea con immissione vocale abbia dei grossi vantaggi e può essere sfruttata a proprio favore in varie occasioni.

Probabilmente (o sicuramente) in futuro verrà migliorata e aggiornata con le accortezze del caso, per renderla più perfetta e compatibile con il linguaggio e il tipo di comunicazione umano. Per il resto, non ci resta (scusate il gioco di parole) che aspettare a sviluppi migliori, come è accaduto e sempre accadrà con tutte le nuove forme di tecnologie prima di raggiungere un risultato perfetto.

Potrebbe anche interessarti…

Ecco altre applicazioni che potrebbero farvi comodo se avete cercato un traduttore simultaneo per Android.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti