Home » Smartphone » Sony Xperia Ace è ufficiale con display compatto da 5″ e ottima fotocamera
sony xperia ace

Sony Xperia Ace è ufficiale con display compatto da 5″ e ottima fotocamera

di Lia Placido

L’ultima edizione dell’MWC di Barcellona si è chiusa ormai da alcuni mesi. Proprio in questi giorni stanno arrivando ufficialmente alcuni degli smartphone che vi erano stati annunciati, tra cui ad esempio lo Xperia 1 di Sony e la serie Xperia 10. Sempre all’interno della nota azienda è arrivata un’altra novità. Nelle ultime ore, è stato ufficializzato in terra nipponica il Sony Xperia Ace. Si tratta di uno smartphone dalle specifiche buone ma non particolarmente eccellenti.

Si parte indubbiamente con un display LCD Full HD Plus da 5 pollici. Un display indubbiamente molto più piccolo rispetto ad altri concorrenti dovuto alla decisione di Sony di tornare, per Sony Xperia Ace, ad un rapporto 18:9 come in passato. Il Sony Xperia Ace è dotato di uno scanner per il rilevamento delle impronte digitali collocato sul lato dello smartphone. Ad alimentare il dispositivo ci pensa uno Snapdragon 630 di Qualcomm a cui si abbinano una RAM da 4 GB e una memoria interna pari a 64 GB.

Quest’ultima, comunque, è sempre espandibile utilizzando una microSD fino ad un massimo di 512 GB. Sul retro del Sony Xperia Ace è presente una singola fotocamera, cosa piuttosto rara in questo periodo storico in cui tutti fanno a gara per incrementare il numero dei sensori fotografici. Si tratta di un obiettivo da 12 MP con  apertura focale f / 1.8. Sul fronte trova spazio uno snapper da 8 MP dotato di un campo visivo da 120 gradi per inquadrare quanti più dettagli possibili. La batteria da 2.700 mAh si ricarica tramite porta USB di tipo C.

Le vendite non sono ancora partite. Inizieranno il prossimo 1 giugno ad un prezzo di 443 dollari ed inizialmente in Giappone nei colori bianco, nero e viola. Rimanete connessi per non perdere i prossimi dettagli.

Via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti