Home » Smartphone » Le patch Android di Giugno sono realtà: Google le rilascia sui Pixel
dispositivi android

Le patch Android di Giugno sono realtà: Google le rilascia sui Pixel

di Roberto Naccarella

Come ormai consuetudine, nei primi giorni del mese vengono rilasciate le nuove patch di sicurezza per rendere più sicuri i dispositivi Android. Anche stavolta, i primi telefoni ad ottenere gli aggiornamenti con le nuove patch sono quelli targati Google. La bella novità è che per la prima volta le nuove patch possono essere implementate anche sul Pixel 3a e sul Pixel 3a XL, ovvero i due dispositivi che BigG ha provveduto ad ufficializzare di recente.

Oltre ai due nuovi arrivati, ottengono le patch di giugno anche il Pixel 3 e il Pixel 3 XL, il Pixel e il Pixel XL, il Pixel 2 e il Pixel C. Quest’ultimo è l’unico smartphone che è interessato anche da un aggiornamento della versione del sistema operativo, che passa alla 8.1.0. Per tutti gli altri, invece, non è previsto alcun cambiamento. L’update appena rilasciato dal gigante di Mountain View va a risolvere diversi bug e presenta anche alcune migliorie generali.

In particolare, l’aggiornamento migliora la precisione di “Ok Google”, come evidenziato anche nel changelog delle modifiche. Come sempre in questi casi, anche per le patch di giugno la distribuzione operata da Google è tramite OTA: ciò vuol dire che l’aggiornamento raggiungerà tutti i dispositivi interessati al massimo entro qualche giorno. Gli utenti “impazienti” possono comunque procedere manualmente.

Via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti