Home » Smartphone » Xiaomi aggiorna Mi 9 e Redmi Note 7 Pro ma saluta Donovan Sung e Jai Mani
xiaomi mi 9

Xiaomi aggiorna Mi 9 e Redmi Note 7 Pro ma saluta Donovan Sung e Jai Mani

di Michele Ingelido

Ci sono una brutta notizia ed una buona in casa Xiaomi. Non potendo chiedervi quale volete ascoltare per prima partiamo dalla cattiva notizia: lo storico portavoce a livello globale nonchè direttore della divisione Product Management, Donovan Sung, ha lasciato l’azienda.  L’uomo ha deciso di andare da Google in Singapore per aiutare il colosso di Mountain View nello sviluppo del sistema di pagamenti Google Pay all’interno dei mercati emergenti. Ha abbandonato il colosso cinese anche Jai Mani, che era invece a capo della divisione POCO, il nuovo sub-brand di Xiaomi da cui è nato Pocophone F1.

L’abbandono di Jai Mani arriva 5 anni di permanenza a partire dalla sua assunzione da parte dell’ex vice presidente Hugo Barra. Jai Mani, stando al suo account Twitter, è adesso interessato al settore salute + tecnologia con orientamento alla salute mentale. Tuttavia non è stato ancora assunto da altre aziende. Passiamo adesso alla buona notizia: Xiaomi Mi 9 e Redmi Note 7 Pro hanno ricevuto entrambi un nuovo aggiornamento. Per quanto riguarda il primo, abbiamo la build MIUI 10.2.28.0 con un peso di 436 MB.

L’aggiornamento dell’interfaccia utente personalizzata contiene una correzione per la cancellazione dei contatti della scheda SIM secondo il changelog, ma potrebbero essere state migliorate anche le prestazioni insieme alla stabilità del sistema. Il Redmi Note 7 Pro riceve invece la MIUI 10.3.12 con un peso di 300 MB, correzione dei lag durante la registrazione dei video e le patch di sicurezza di Luglio 2019. Nell’update troviamo anche miglioramenti alle prestazioni.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti