Home » Smartphone » iPhone 11 Pro e Pro Max: ecco i test di resistenza e i teardown
iPhone 11, 11 Pro e Pro Max

iPhone 11 Pro e Pro Max: ecco i test di resistenza e i teardown

di Michele Ingelido

Non appena gli smartphone più importanti vengono resi disponibili all’acquisto, c’è sempre qualcuno che li mette alla prova e li smonta rivelando segreti che durante la presentazione ufficiale non erano emersi. E’ stato esattamente il caso anche dei nuovi smartphone di Apple della serie iPhone 11. Sono stati effettuati i primi drop test per testare la resistenza alle cadute delle versioni Pro e Pro Max.

Nonostante tante cadute da varie altezze, gli smartphone non si sono rotti, tuttavia ciò non vuol dire che sono esenti da danni. Dopo una delle cadute uno dei top di gamma della serie iPhone 11 ha riportato infatti un grave danno al vetro anteriore. Il motivo per cui in questo caso si è danneggiato e negli altri no è il fatto che tutte le altre cadute sono state su una superficie piatta. Nel frattempo iFixit ha effettuato il teardown (ossia il disassemblaggio) di iPhone 11 Pro Max rivelando alcuni dettagli interessanti a proposito dei componenti interni.

Abbiamo appreso che la sua batteria è a forma di L ed ha 2 connettori, i cavi della fotocamera frontale non risiedono più sotto la batteria, le fotocamere sono accoppiate insieme, la dissipazione del calore avviene attraverso diversi strati di grafite e la batteria ha una capacità di 3969 mAh.

E’ inoltre emerso che su iPhone 11 Pro Max c’è una scheda del tutto nuova che serve per la connessione della batteria, la bobina di ricarica e il Taptic Engine. E’ stato trovato un presunto stabilizzatore d’immagine nei moduli fotocamera ed è stata semplificata la sostituzione della batteria. iFixit ha assegnato allo smartphone 6 su 10 come punteggio di riparabilità.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti