Home » Smartphone » Realme UltraDart ufficiale, è da record: 33% di carica in 3 min con 125W
realme ultradart charge 125w

Realme UltraDart ufficiale, è da record: 33% di carica in 3 min con 125W

di Roberto Naccarella

Solo qualche giorno fa Oppo ha annunciato la sua nuova tecnologia di ricarica super veloce, la più rapida al mondo. Nemmeno il tempo di analizzare tutte le caratteristiche della Super Flash Charge che è già arrivata la replica. Realme, ex costola dell’azienda cinese, ha infatti presentato la UltraDart Charge, una versione aggiornata della sua ricarica rapida che pare in grado di arrivare a 125W. Non è la prima volta che la casa produttrice presenta qualcosa a ridosso di un annuncio di Oppo, a dimostrazione di come il marchio sia ancora in qualche modo “legato” all’azienda madre.

La tecnologia è infatti la stessa, essenzialmente è solo il nome a cambiare. Realme UltraDart Charge è ovviamente pensata per i top di gamma della società cinese. E’ la stessa Realme a fornire i dettagli di questa nuova ricarica rapida, che riuscirebbe a ricaricare una batteria da 4000 mAh al 33% in soli 3 minuti. Il sistema scelto dal produttore di smartphone, definito “a tre vie”, faciliterebbe la dissipazione del calore in maniera molto più efficiente, garantendo comunque la massimizzazione della potenza di carica.

ultradart charge

Chiaramente, quando si raggiungono questi livelli serve anche un raffreddamento per evitare un sovraccarico, ed è per questo che Realme ha pensato ad una sottilissima piastra VC, che ha il compito di assorbire e disperdere l’energia termica in fase di ricarica (che avviene con un cavo con doppio USB Type-C). Ciò vuol dire che durante il processo la temperatura si manterrà sui 40 gradi. UltraDart Charge è retrocompatibile con le precedenti tecnologie Dart, VOOC e Warp Charge, e può essere anche impiegato sui notebook.

Via: GadgetsNow

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti