Home » Software » Windows 10 ha aggiornamenti poco diffusi: molti i PC con versioni vecchie
Windows 10

Windows 10 ha aggiornamenti poco diffusi: molti i PC con versioni vecchie

di Roberto Naccarella

L’amore tra i dispositivi tecnologici e l’ultimo aggiornamento di Windows 10 tarda a sbocciare, dato che i PC sembrano continuare ad eseguire le vecchie versioni del sistema operativo. E’ quanto emerge dai dati mensili pubblicati da AdDuplex, una rete di promozione che aiuta gli sviluppatori a raggiungere nuovi utenti con la promozione incrociata di app e giochi. Un trend che conferma quanto registrato già nei mesi scorsi.

Attualmente, la versione più popolare sui PC con Windows 10 è la 1903, presente sul 43,6% dei dispositivi. Tuttavia, questa versione del sistema operativo di Microsoft risale ormai ad un anno fa. Il sistema operativo ha ottenuto un importante aggiornamento lo scorso mese di Maggio, ma dopo oltre due mesi dal suo rilascio la distribuzione è oggi all’11,6%. Va tuttavia sottolineato il cambio di strategia di Microsoft, che ha optato per l’aggiornamento volontario per non distribuire gli update tutti in blocco.

Questo nuovo approccio favorisce una distribuzione degli aggiornamenti decisamente più lenta, e forse è anche per questo che vediamo ancora molti PC che funzionano con le vecchie versioni di Windows 10. Microsoft cerca inoltre di “spingere” all’aggiornamento tutti quei dispositivi che girano con versioni particolarmente datate: attualmente il colosso di Redmond si sta concentrando sui PC con versioni 1809, a breve sarà la volta delle versioni 1903.

Via: Neowin

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti