Home » Software » Vivo cambierà il suo sistema operativo: da Funtouch OS a Origin OS
vivo funtouch os 11

Vivo cambierà il suo sistema operativo: da Funtouch OS a Origin OS

di Roberto Naccarella

Vivo sta cercando di espandersi il più possibile anche al di fuori della Cina. Di recente, abbiamo visto come l’azienda sia arrivata anche sul mercato italiano con il medio-alto di gamma X51 e in contemporanea anche con dei low cost come Y70, Y20s e Y11s. Stando a quanto emerso nelle ultime ore, sembra che l’azienda cinese posseduta da BBK Electronics (come OPPO, Realme e OnePlus) sia intenzionata anche a rinnovarsi dal punto di vista dell’interfaccia software. La società, infatti, vorrebbe accantonare la sua attuale personalizzazione di Android, ossia FunTouch OS.

Sempre stando alle voci, già da Vivo X60 – che dovrebbe essere ufficializzato a novembre o al massimo a dicembre 2020, ndr – dovremmo vedere la nuova interfaccia utente che sarà molto probabilmente basata su Android 11 e che prenderà il nome di Origin OS. Di questa nuova UI, al momento, non si conosce praticamente nulla, ma gli esperti del settore sono piuttosto convinti che non si tratterà di un semplice cambio di nome bensì di un grande aggiornamento rispetto alla precedente versione. Stando alle indiscrezioni potrebbe rivelarsi una rivoluzione in grado di renderla una delle migliori UI basate su Android.

L’ultima soffiata riguarda proprio Vivo X60, che dovrebbe arrivare anche in un’altra variante di nome X60s, la quale è già comparsa sul noto sito di benchmark Geekbench dove ha totalizzato 615 e 1815 punti rispettivamente in performance single-core e multi-core. Inoltre, sempre stando a quanto trapelato online, questa versione del telefono avrebbe già ottenuto le certificazioni necessarie alla commercializzazione. Non resta che attendere qualche conferma da parte di Vivo, soprattutto in merito alla nuova interfaccia utente Origin OS, in modo tale da conoscerne meglio i dettagli.

Fonte

È la settimana del Black Friday! Scopri le ultime offerte tecnologia su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti