Home » Gadget » Covid-19, gli Apple Store in Europa iniziano a chiudere uno dopo l’altro
apple

Covid-19, gli Apple Store in Europa iniziano a chiudere uno dopo l’altro

di Roberto Naccarella

L’attesa seconda ondata del Covid-19 è arrivata e siamo nel pieno dei contagi: ciò sta costringendo i vari governi europei ad applicare di nuovo misure estremamente simili al lockdown vissuto tra marzo e maggio. Gli esercizi commerciali adibiti alla vendita di prodotti non essenziali, tra cui anche gli Apple Store devono quindi abbassare di nuovo la saracinesca in Regno Unito e in Francia, dove i contagi da coronavirus sono ormai dilaganti.

Non va meglio in Italia, tanto che in questi primi giorni della settimana il premier Conte dovrebbe annunciare un nuovo Dpcm ancora più restrittivo. Chiudono momentaneamente bottega anche gli Apple Store e molti utenti dovranno affidarsi alle vendite online per acquistare i nuovi iPhone 12. Nel Regno Unito, i negozi della “Mela morsicata” (38 in tutto) dovranno restare chiusi fino al 2 dicembre, mentre i 20 Apple Store francesi dovranno tenere la serranda abbassata fino al 1 dicembre. Per quanto riguarda l’UK, i negozi fisici del colosso di Cupertino restano (per ora) aperti solo in Scozia, e precisamente ad Edimburgo e Glasgow.

L’impressione è che nel giro di qualche giorno assisteremo alla stessa situazione anche in Italia, dove i contagi da coronavirus viaggiano ad una media di 30.000 al giorno. Già nei giorni scorsi erano stati chiusi alcuni Apple Store in Lombardia e Piemonte, due delle regioni che stanno registrando i numeri più alti: molto probabilmente vedremo un’estensione della chiusura a livello nazionale. Anche Belgio e Austria hanno appena annunciato il lockdown. Nel frattempo si attende il nuovo DPCM in Italia che porterà probabilmente alla chiusura dei centri commerciali almeno nei week end.

Via: 9to5mac

È la settimana del Black Friday! Scopri le ultime offerte tecnologia su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti