Home » Offerte » Come richiedere il cashback di stato senza SPID, CIE e app IO
pagare con lo smartphone

Come richiedere il cashback di stato senza SPID, CIE e app IO

di Roberto Naccarella

Come fare per ottenere il cashback di Stato senza necessariamente utilizzare le credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) o la carta di identità elettronica? E’ la domanda che si stanno ponendo molti cittadini, dato che non sono affatto pochi coloro che hanno poca dimestichezza con la tecnologia o che hanno ancora la vecchia carta d’identità cartacea: pensiamo soprattutto alla popolazione anziana, che fa ovviamente fatica con tutte queste novità tecnologiche.

Eppure il cashback di Stato, che rientra nel piano Italia cashless del Governo italiano, deve essere alla portata di tutti, dato che consente di usufruire di uno sconto del 10% per ogni acquisto completato all’interno di un negozio fisico. Si può fare senza usare l’app IO e quindi lo SPID? Sì, esistono delle alternative, anche se prevedono comunque l’utilizzo di uno smartphone e il rispetto di alcuni passaggi, sebbene molto semplici. Ad esempio, con Satispay si può procedere ai pagamenti da mobile inquadrando un codice QR, senza che sia necessario lo SPID o la carta di identità elettronica. Basta utilizzare l’apposita funzionalità disponibile nell’app per i già clienti.

Stesso discorso con YAP, l’applicazione di Nexi Payments pensata per i più giovani: per iscriversi serve solo inviare una foto del proprio documento di identità, compilare i dati e rispondere a qualche domanda. Anche con questa app si potrà accedere al cashback dall’interno dell’applicazione. Infine, un’altra modalità consiste nell’attivazione della carta HYPE, che dispone di un codice IBAN che è possibile collegare al servizio di cashback. L’opzione arriverà tramite un aggiornamento dell’applicazione.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti