Home » Software » Android 12 rivoluziona i temi: i colori si adatteranno allo sfondo
android 12 snow cone

Android 12 rivoluziona i temi: i colori si adatteranno allo sfondo

di Carlo Desi

Erano giorni che le indiscrezioni su Android 12 trapelavano una dopo l’altra. E ciò è abbastanza scontato dal momento che il giorno dell’ufficializzazione si avvicinava. Adesso che è ufficiale e che la prima DP è stata rilasciata, l’attenzione non si è certo placata, anzi! Tante le novità che finiscono, di volta in volta, sotto la lente di ingrandimento. Una di quelle che sta tenendo banco in queste ore riguarda i temi che avrebbero, a quanto pare, una caratteristica particolare. Di cosa si tratta? Scopriamolo insieme!

Android 12: temi adattabili agli sfondi

android 12 temi adattati agli sfondi

Nuova interfaccia utente e tante altre novità andranno a contraddistinguere il nuovo Android 12. I temi capaci di adattarsi agli sfondi che, di volta in volta, andremo a scegliere saranno una delle principali. In pratica a quanto trapelato, infatti, i colori dei temi andranno ad adattarsi in maniera del tutto automatica allo sfondo che avremo selezionato per il nostro smartphone. Addio, quindi, disincronie e simili!

Tecnicamente parlando si tratta di un sistema basato sulla combinazione tra API RRP e OMS (già utilizzate in precedenza) e API Android’s Palette e WallPaperColors. I temi “adattabili” non sono disponibili sull’attuale Preview in distribuzione e se, attualmente, siamo in grado di farcene un’idea è grazie al lavoro di uno sviluppatore che è riuscito ad abilitarli. Ecco, quindi, una piccola anticipazione di quanto potremmo vedere a breve.

Disponibilità non immediata

Lo abbiamo già detto: i nuovi temi adattabili agli sfondi non sono disponibili in questa prima Preview. Per riuscire ad avere le immagini che vi abbiamo mostrato, lo sviluppatore kdragon ha dovuto lavorare duro! I colori dei menù a tendina delle notifiche, lo si vede chiaramente, sono perfettamente adattate ai vari colori degli sfondi. Un miglioramento non di poco conto rispetto ad oggi!

Trattandosi ancora di una funzione non disponibile, è sempre bene prenderla un po’ più con le pinze. Abbiamo visto che i risultati finali promettono davvero bene e “rischiano” davvero di piacere ai più. Per vederla ufficialmente in azione, anche in una DP, però, è necessario attendere la prossima, sperando che vi sia inserita.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti