Home » Gadget » Bonus TV diventa per tutti, fino a 100€ senza limiti di reddito: come averlo
oneplus tv u1s

Bonus TV diventa per tutti, fino a 100€ senza limiti di reddito: come averlo

di Michele Ingelido

A partire dal 2022 i canali TV passeranno definitivamente allo standard DVBT-2/HEVC perchè le vecchie frequenze del digitale terrestre verranno occupate dal 5G. È questo il motivo per il quale lo Stato aveva lanciato il bonus TV: un incentivo per permettere anche a chi ha un reddito basso di acquistare un nuovo decoder o un nuovo televisore compatibile con il nuovo standard (perchè quelli particolarmente datati non lo supportano) e continuare a guardare i canali italiani.

Mentre finora il bonus TV è stato disponibile solamente per le famiglie con un ISEE sotto i 20.000 euro, adesso è stato realizzato un decreto attuativo che rende il bonus TV fruibile da tutti. L’iniziativa sarà attiva a partire dal mese di Luglio, 15 giorni dopo che il decreto verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale. L’incentivo sarà disponibile fino al 31 Dicembre 2022 oppure fino all’esaurimento dei fondi stanziati che ammontano a 250 milioni di euro.

In cosa consiste il bonus TV per tutti

C’è da fare una precisazione: il nuovo bonus TV sarà diverso da quello precedente che prevedeva limiti di reddito, e di entità decisamente minore. Il vecchio incentivo (ancora attivo per le famiglie con reddito sotto i 20.000 euro) prevede 50 euro di sconto sull’acquisto di un decoder o di un televisore DVBT-2/HEVC presso i rivenditori aderenti, qualunque sia il prezzo del dispositivo. In pratica con questa modalità si può ottenere anche un decoder gratis, considerando che molti decoder costano meno di 50 euro.

Il nuovo bonus TV prevede invece uno sconto del 20% sul prezzo finale del prodotto fino ad un massimo di 100 euro. Se il prezzo del prodotto supera i 500 euro, lo sconto sarà comunque di 100 euro. Il nuovo incentivo sarà attivo per tutti i nuclei familiari italiani senza limiti di reddito.

Come avere il bonus TV

L’incentivo dovrebbe essere attivato salvo imprevisti già da questo mese. Per richiederlo bisogna soddisfare i seguenti requisiti.

  • Avere residenza in Italia
  • Essere in regola con il pagamento del canone Rai
  • Avere un televisore incompatibile da rottamare, risalente ad un periodo antecedente a Dicembre 2018

La rottamazione del vecchio apparecchio potrà essere effettuata consegnandolo al rivenditore in fase di acquisto in modo tale da fargli applicare lo sconto oppure smaltendolo autonomamente presso una discarica autorizzata e ottenendo un modulo da consegnare al rivenditore. Sarà il rivenditore, in ogni caso, ad occuparsi della procedura per la richiesta, aggiungendo l’acquirente a un database dell’Agenzia delle Entrate per la verifica dei requisiti. Quando il nuovo bonus TV sarà attivo, verrà pubblicata una comunicazione sul sito del MISE.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti