Home » App & Gaming » Switch OLED potrebbe avere alcuni problemi al display: Nintendo fa luce
nintendo switch oled

Switch OLED potrebbe avere alcuni problemi al display: Nintendo fa luce

di Roberto Naccarella

Il prossimo 8 ottobre Nintendo lancerà ufficialmente sul mercato la Switch OLED, ovvero la nuova versione della sua console che si caratterizza soprattutto per un nuovo schermo OLED dalla più ampia diagonale di 7 pollici. In molti attendono l’arrivo di questa nuova variante con una certa curiosità, anche se non sono in pochi i videogiocatori che storcono il naso, dato che la Nintendo Switch OLED non presenta novità importanti dal punto di vista tecnico.

Tuttavia, oltre allo schermo da 7”, la Nintendo Switch OLED propone anche miglioramenti dal punto di vista dell’audio, assieme ad un dock rinnovato e un aumento dello spazio di archiviazione, che diventa di 64 GB. Migliorie interessanti, dunque, anche se sono da tenere in conto un paio di criticità evidenziate dagli esperti. In particolare, gli schermi OLED presentano problemi di ritenzione dell’immagine (il cosiddetto effetto burn-in) e scolorimento permanente: due situazioni particolarmente fastidiose che potrebbero verificarsi anche con lo schermo della nuova console.

Per evitare la ritenzione dell’immagine, la Grande N consiglia di mantenere le impostazioni di default che riguardano la luminosità automatica e la modalità riposo automatica, in modo tale da impedire allo schermo di diventare troppo luminoso o far sì che un’immagine lo occupi per un periodo eccessivamente prolungato. Nonostante queste possibili problematiche che comunque possono affliggere un po’ tutti i display di questa tipologia (e gli appassionati di smartphone lo sanno bene), la stampa di tutto il mondo consiglia l’acquisto della Nintendo Switch OLED.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti