Home » Software » Green Pass anche dal barbiere e dall’estetista: l’obbligo è scattato
mega green pass

Green Pass anche dal barbiere e dall’estetista: l’obbligo è scattato

di Roberto Naccarella

Anche per recarsi dal barbiere o dal parrucchiere sarà necessario mostrare il Green Pass. La necessità del certificato verde viene estesa anche ai clienti di queste attività: inoltre, l’obbligatorietà viene stabilità anche per i centri estetici. Una novità che tutto sommato barbieri e parrucchieri hanno accolto con serenità, anche perché ormai la pratica del Green Pass è consolidata e i clienti delle attività mostrano la certificazione verde COVID-19 in molte situazioni.

Tuttavia, nonostante una platea di vaccinati che in Italia raggiunge percentuali molto confortanti, anche saloni e centri hanno clienti che non si sono sottoposti alla vaccinazione e che sono impossibilitati a fare il tampone per questioni prettamente economiche. Per questo, a Bologna, c’è chi si sta organizzando per venire incontro a questa tipologia di clientela: ad esempio, un centro per la cura della persona sta organizzando la prenotazione del tampone in farmacia e stila un preventivo.

Come precisato da barbieri, parrucchieri e lavoratori dei centri estetici, non è l’introduzione del Green Pass obbligatorio che preoccupa: le persone, infatti, stanno evitando questi luoghi per timore di sovraffollamenti data l’impennata di contagi causata dalla variante Omicron, senza contare che moltissimi sono in quarantena o in isolamento. Le difficoltà sono ovviamente cominciate già due anni fa con lo scoppio della pandemia, ma ora il calo appare ancora più marcato.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti