Home » Smartphone » Xiaomi 11i e 11i HyperCharge ufficiali: ricarica 120W e AMOLED a 120 Hz
xiaomi 11i hypercharge

Xiaomi 11i e 11i HyperCharge ufficiali: ricarica 120W e AMOLED a 120 Hz

di Michele Ingelido

A prima vista potrebbero sembrarvi dei top di gamma o perlomeno dei flagship killer, ma l’apparenza inganna. All’indomani della presentazione della serie 12, Xiaomi aggiunge altri due smartphone alla precedente generazione per consentire a tutti di puntare maggiormente al risparmio. Xiaomi 11i e 11i HyperCharge (da non confondere con il top di gamma Mi 11i) sono due dispositivi che appartengono alla fascia media, ma con alcune caratteristiche tipiche dei top di gamma che compiaceranno gli intenditori.

Xiaomi 11i e 11i HyperCharger hanno un display Super AMOLED da 6,67 pollici con refresh rate a 120 Hz, risoluzione Full HD+ e protezione Gorilla Glass 5 (il lettore di impronte è però posizionato esternamente, sul tasto di accensione). Il loro processore è un Dimensity 920 accompagnato da 6 o 8 GB di RAM e da 128 GB di spazio di archiviazione, mentre il sistema operativo installato è Android 11 con la MIUI 12.5 a personalizzarlo.

Sul retro c’è una tripla fotocamera da 108 + 8 + 2 Megapixel con sensore grandangolare, mentre frontalmente c’è un sensore da 16 Megapixel per i selfie. L’unica differenza tra i due smartphone sta nella batteria: il primo ha una batteria da 5160 mAh con ricarica rapida a 67W, mentre il secondo ne ha una da 4500 mAh con ricarica rapida a 120W. Alcuni si accorgeranno di aver già sentito queste specifiche: questi due terminali sono infatti rebrand dei modelli noti in Cina come Redmi Note 11 Pro e Pro+.

Entrambi i dispositivi saranno disponibili in India dal 12 gennaio nelle colorazioni Stealth Black, Pacific Pearl, Camo Green e Purple Mist. Xiaomi 11i avrà prezzi da 300 a 320 euro, mentre la versione HyperCharge costerà dai 320 ai 345 euro. Per il momento nessun informazione in merito ad un lancio sul mercato globale.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti