Home » Gadget » Apple all’opera su rivoluzionari sensori per il controllo del diabete
apple

Apple all’opera su rivoluzionari sensori per il controllo del diabete

di Roberta Betti

Apple sembra sempre più intenzionata a lasciare un proprio segno anche nel mondo dell’health care e della medicina, sfruttando le proprie conoscenze a livello di biomedica e naturalmente elettronica: un team di ingegneri della Mela avrebbe avviato un progetto volto a creare sensori per la prevenzione e la cura del diabete.

Il gruppo di ricercatori sarebbe concentrato sulla produzione di sensori in grado di rilevare e monitorare la quantità di glucosio nel sangue del paziente lungo tutta la giornata, offrendo indicazioni utili e puntuali per la relativa cura. Il progetto Apple sarebbe stato avviato ben sette anni fa, tuttavia è proprio in questi ultimi mesi che gli studi di fattibilità sono stati avviati, grazie ai pazienti della Bay Area, situata a San Francisco (California).

Apple mira alla produzione di un dispositivo in grado di misurare i livelli di glucosio accuratamente ma senza essere troppo invasivo, come avviene con la maggioranza dei rilevatori di glicemia. Per ottenere questo risultato è necessario concentrare sensori che non richiedano la perforazione della pelle al fine di procurare la piccola quantità di sangue necessaria al test.

Si può quindi pensare ad un domani in cui gadget come l’Apple Watch porteranno integrati sensori per monitorare parametri di grande importanza per i diabetici? La sezione hi-tech della casa di Cupertino punta particolarmente su questa prospettiva, e si tratterebbe di una soluzione molto più veloce e facile rispetto all’applicazione di sensori esterni utilizzati per trasferire i dati biometrici online al medico di fiducia. Il progetto, inizialmente voluto da Steve Jobs, fino a quali livelli evolverà? Ci aspettiamo molte news in merito, durante le prossime convention Apple mirate ad esporre le nuove funzioni dei propri prodotti.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti