Windows 10: l’aggiornamento gratuito scadrà il 31 Dicembre in via definitiva

Al lancio di Windows 10, Microsoft ha deciso di rendere disponibile l’aggiornamento dalle precedenti versioni del sistema operativo (W7, 8 e 8.1) in via del tutto gratuita. Tuttavia la possibilità di upgrade gratis è durata, per l’intero pubblico, solo un anno, dopodichè l’OS è diventato a pagamento. Tuttavia dopo questo anno l’update è rimasto gratuito per una sola categoria di persone: coloro che presentano disabilità fisiche e quindi usano con il proprio PC delle tecnologie assistive.

Da allora per queste persone aggiornare a Windows 10 dalle precedenti versioni sopra citate è gratuito, ma è stato annunciato che lo sarà solo fino al 31 Dicembre 2017. Con la fine di quest’anno, terminerà la possibilità di aggiornare gratuitamente anche per coloro che usano tecnologie assistive. Al momento l’OS è al secondo posto fra le versioni di Windows più utilizzate, con il 29,26% di share.

Al primo posto invece c’è ancora la versione 7 installato sul 46,63% dei PC. Nel caso voleste controllare personalmente, i dati in questione provengono da NetMarketShare. Nel frattempo Microsoft sta lavorando molto agli aggiornamenti del suo ultimo sistema operativo: nelle ultime settimane è stato infatti rilasciato il Fall Creators Update, un aggiornamento major che porta interessanti novità e che sta pian piano arrivando su tutte le macchine con Windows 10 installato.ù

fonte

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it