Home » App & Gaming » WhatsApp, arriva la funzione per proteggere e scaricare i propri dati
whatsapp

WhatsApp, arriva la funzione per proteggere e scaricare i propri dati

di Roberto Naccarella

L’ultima versione beta di WhatsApp per Android, denominata 2.18.50, presenta alcune novità che sono state analizzate nel dettaglio dal sito WABetaInfo. In particolare, il portale si è soffermato sul menu delle impostazioni dell’account, dove è emersa una voce che potrebbe rivelarsi precursore di un nuovo ‘modus operandi’ in tema di app e messaggistica.

La funzione in questione si chiama “Download my data”, e già dal nome si capisce come sarà garantito agli utenti un controllo più avanzato sui propri dati personali. In sostanza, sarà possibile scaricare una sorta di rapporto dettagliato su tutti i nostri dati, che WhatsApp riuscirà a raccogliere nel periodo in cui avremo utilizzato la famosissima app di messaggistica istantanea multipiattaforma per smartphone. Questa nuova funzione si inserisce all’interno dell’obiettivo “trasparenza” tra i servizi web e gli utenti, che vede la spinta concreta dell’Unione Europea, che nel 2016 adottò il Regolamento Generale della Protezione sui Dati volto appunto a proteggere i dati sensibili dei cittadini UE.

Il Regolamento entrerà in vigore il 25 maggio 2018, e WhatsApp ha voluto subito attrezzarsi, in attesa che lo facciano anche gli altri grandi servizi. Una volta selezionata l’opzione, WhatsApp creerà automaticamente un rapporto dei dati raccolti sui propri server. A quel punto basta fare il download per far sì che tutti i dati personali vengano cancellati dalla stessa società entro un periodo massimo di 30 giorni.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti