ARM presenta Cortex-A76 e Mali-G76 per i processori smartphone top di gamma

I processori degli smartphone sono composti da diversi moduli hardware: i più importanti sono le CPU, anche detti core, che sono il loro principale elemento, e le GPU che sono le unità grafiche. ARM ha appena svelato un nuovo modello di core ed una nuova GPU che faranno parte dei SoC top di gamma per smartphone: Cortex-A76 e Mali-G76. Partendo dal primo, è stato realizzato con un processo produttivo a 7 nanometri e può girare ad una frequenza massima di 3 GHz.

Il nuovo ARM Cortex-A76 promette il 35% di prestazioni in più e il 40% di efficienza energetica in più (quindi consuma molto meno) rispetto al predecessore A75 che è realizzato con processo produttivo a 10 nm e ha una frequenza massima di 2,8 GHz. Inoltre, riesce ad essere 4 volte più veloce nelle operazioni relative al machine learning, ottimo per implementare il top dell’intelligenza artificiale. Secondo quanto è stato dichiarato da ARM, questo è un core “classe laptop”, quindi può garantire prestazioni al livello dei PC portatili.

arm

Mali-G76 è invece una GPU costruita con processo produttivo a 7 nm e fornisce un aumento di prestazioni del 50% rispetto alla precedente unità G72, oltre a un’efficienza energetica superiore del 30%. Anche qui abbiamo miglioramenti nel machine learning, nello specifico è in grado di fornire una velocità 2,7 volte maggiore. E’ stato anche rivelato il processore video Mali-V76 che supporta l’encoding di video 8K a 30 fps, con un aumento della qualità video del 25%. Può anche fare decoding di contenuti in 8K a 60 fps e 4K a 120 fps.

fonte: ARM

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it