Qualcomm al lavoro su Snapdragon 850 e 1000, ma per i PC Windows

Qualcomm non smette mai di lanciare nuovi processori ed è attualmente il leader indiscusso nel settore dei SoC per smartphone. Sono appena emersi nuovi dettagli a proposito dei prossimi chipset di fascia top di gamma del colosso di San Diego. L’azienda è al lavoro su un processore chiamato Snapdragon 850, erede dell’845, ma secondo le indiscrezioni sarà destinato ai PC con Windows 10 on ARM e non agli smartphone. Il SoC è apparso su Geekbench con i relativi punteggi.

Ha ottenuto 1237 punti in single-core e 3485 in multi-core e sarebbe formato da core Kryo 385 basati sulle CPU Cortex-A75 con una frequenza massima di 2,96 GHz, stando ai benchmark. I primi computer con processore Qualcomm Snapdragon 850 dovrebbero arrivare da HP e Lenovo. Nel frattempo, delle voci hanno appena suggerito che Asus sta lavorando ad un PC con il processore Snapdragon 1000 a bordo.

Questo SoC potrebbe essere così potente da avvicinarsi agli Intel Core i5, il che potrebbe essere una vera e propria minaccia di Qualcomm a Intel perfino sul mercato desktop. L’indiscrezione è arrivata da WinFuture, sito del famoso leakster Roland Quandt, e pare che il nome in codice del PC con Snapdragon 1000 sia Primus. Purtroppo però c’è da dire che Windows 10 on ARM ha ancora delle limitazioni molto importanti, come ad esempio l’impossibilità di usare i normali programmi x86 di Windows se non con un emulatore.

fonte1, fonte2

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it