Home » App & Gaming » Microsoft Bing “imita” Google Lens e aggiunge all’app la nuova ricerca visuale potenziata dall’AI
microsoft bing

Microsoft Bing “imita” Google Lens e aggiunge all’app la nuova ricerca visuale potenziata dall’AI

di Roberta Betti

Anche Microsoft Bing si lascia ispirare dalle novità portate da Google Lens, l’applicazione di riconoscimento visuale di Big G ora integrata di default anche nel software fotocamera di alcuni smartphone Android, tra cui Sony Xperia XZ2 e XZ2 Compact. La casa di Redmond ha infatti lanciato un nuovo aggiornamento per l’app ufficiale dedicata al motore di ricerca, che ora può contare anche sulla ricerca visuale potenziata dall’AI in modo abbastanza simile a quello di Lens.

Proprio come avviene sui dispositivi Android grazie all’integrazione delle funzioni di di Google Assistant e Google Lens, anche l’app Microsoft Bing fa leva sull’uso di reti neurali “allenate” in maniera specifica per il riconoscimento delle immagini, e la capacità di ricercare sul web informazioni correlate in maniera rapida e possibilmente precisa. Per attivare le sue nuove funzioni, non dovremo fare altro che premere il pulsante a forma di fotocamera presente sullo schermo principale dell’applicazione.

I feedback degli utenti che hanno già sperimentato questa funzione di Microsoft Bing sono abbastanza soddisfacenti; anche se si nota qualche lacuna rispetto a Google Lens, tra cui l’impossibilità di copiare il testo inquadrato tramite la fotocamera, e diverse imprecisioni durante il riconoscimento di oggetti particolarmente “complicati” da interpretare in maniera univoca, segno del fatto che gli algoritmi di Bing sono ancora da raffinare.

Nel frattempo, Microsoft Bing in questa versione “enhanced” può essere comunque un diversivo interessante da sperimentare per chi è solito utilizzare questo motore di ricerca, nella speranza che le versioni future dell’app possano finalmente competere con le funzioni più avanzate dell’algoritmo alla base di Google Lens.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti