Crosscall Core-X3, nuovo telefono rugged ufficiale: resistenza estrema e buona autonomia

Avete mai sentito parlare di Crosscall? Forse sì, visto che l’azienda di tanto in tanto si fa notare per la sua capacità di offrire al pubblico dei buoni dispositivi con una caratteristica principale: l’estrema qualità costruttiva e resistenza. Crosscall, infatti, è famosa per i suoi telefoni “rugged”, e questa tendenza è stata confermata anche durante l’IFA 2018, la maxi fiera della tecnologia che si chiuderà quest’oggi a Berlino.

Crosscall, nel corso dell’evento berlinese, ha infatti presentato la sua nuova “creatura”: si tratta del Core-X3, che è stato dotato di tutto ciò che serve per renderlo indistruttibile, esattamente come i precedenti prodotti messi in commercio dall’azienda francese. Il terminale si presenta con la certificazione IP68, che attesta la sua inviolabilità alla polvere, l’impermeabilità a tutti i liquidi e la resistenza eccellente anche in caso di brutta caduta. Crosscall Core-X3 arriva anche con Android 8.1 Oreo come sistema operativo.

Per quanto riguarda le altre specifiche tecniche, va segnalato che il nuovo telefono “rugged” di Crosscall è dotato di un display IPS HD da 5 pollici con protezione Corning Gorilla Glass 3, ed è inoltre alimentato con un processore Qualcomm Snapdragon 425, abbinato ad una GPU Adreno 308, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, espandibile fino a 128 GB tramite microSD. Il dispositivo ha anche una batteria da 3500 mAh, che garantisce una buona autonomia. Lo smartphone si può anche attaccare ad auto e bici in modo magnetico con la tecnologia X-Link. Costerà 299,90 euro.

Roberto Naccarella

Giornalista pubblicista, 32 anni, ho sempre avuto una grande passione: scrivere. Mi piace lo sport, seguo la politica, amo la musica. Diffido di ogni forma di elitarismo. Sono nato il giorno di San Patrizio e mi sento un pò irlandese.