Doogee S70, ufficiale il nuovo smartphone “gaming” (ma anche rugged ed economico)

Se c’è una caratteristica degli smartphone che viene sempre considerata con grande attenzione dagli utenti è la capacità di fornire prestazioni elevate in termini di “gaming”. Sì, perchè i videogiocatori sono sempre una grande fetta della clientela, ed è per questo che molte aziende si concentrano sulla realizzazione di dispositivi adatti. Nella prima metà di quest’anno abbiamo visto diversi device improntati sul “gaming”. In questi ultimi mesi del 2018 la tendenza sembra leggermente scesa, ma ci ha pensato Doogee a ravvivare questo settore.

L’azienda, fondata in Spagna nel 2013, ha infatti presentato il nuovo S70, che oltre ad essere un telefono dedicato ai giocatori incalliti si mostra anche con un’evidente struttura “rugged”, ovvero con una resistenza davvero molto elevata grazie ai robusti materiali. Lo smartphone è infatti provvisto di ben tre certificazioni: abbiamo la IP68 (impermeabile e resistente all’acqua), la IP69K (che certifica l’ottima protezione contro corpi estranei) e la MIL-STD 810G, uno standard di resistenza definito dal Comando Test di Sviluppo USA.

Per quanto riguarda le altre specifiche tecniche, Doogee S70 arriva con un display full HD+ da 5,99 pollici e un processore MediaTek Helio P23, abbinato a 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Il telefono è caratterizzato da una doppia fotocamera posteriore (12 + 5 MP) e da una fotocamera frontale da 16 MP. Spicca la batteria, davvero imponente: Doogee S70 è infatti equipaggiato con una da 5500 mAh. Infine il sistema operativo, che sarà Android 8.1 Oreo. Supporta anche una Gameboost mode e il collegamento fisico di un joypad. Il dispositivo è stato lanciato in raccolta fondi su Indiegogo.

Roberto Naccarella

Giornalista pubblicista, 32 anni, ho sempre avuto una grande passione: scrivere. Mi piace lo sport, seguo la politica, amo la musica. Diffido di ogni forma di elitarismo. Sono nato il giorno di San Patrizio e mi sento un pò irlandese.