Home » Software » Lineage OS “sparisce” su una trentina di telefoni, ma si può ancora rimediare
lineageos

Lineage OS “sparisce” su una trentina di telefoni, ma si può ancora rimediare

di Roberto Naccarella

Circa trenta dispositivi che funzionano con Android come sistema operativo non riceveranno più il supporto ufficiale a Lineage OS. La famosa custom ROM, infatti, non fornirà più alcun tipo di aggiornamento su molti telefoni dei marchi principali, tra cui Samsung, Xiaomi, LG, Motorola, Huawei e altri ancora.

Il team della custom ROM si è limitato a spiegare che la decisione di interrompere il supporto su questi device risiede nel fatto che si sta cercando di aumentare il livello qualitativo: da questo momento in poi, infatti, saranno necessari dei requisiti ulteriori per ottenere la custom ROM. Questa trentina di dispositivi che viene dunque “cassata” da Lineage OS non rispetta più i criteri richiesti. Tra questi, troviamo dei telefoni di tutto rispetto come Moto Z2 Play e Xiaomi Redmi Note 5 Pro, che possono dire addio alla Lineage OS 15.1 Oreo.

Per tutti gli altri, invece, si tratta della Lineage OS 14.1 Nougat: oltre a molti smartphone, spuntano anche alcuni tablet, come ad esempio il Samsung Galaxy Tab S2 9.7. Tuttavia, come precisato dallo stesso team, non si tratta di una decisione definitiva: le aziende possono tranquillamente rimediare, assecondando le richieste degli sviluppatori. E’ quindi probabile che qualcuno di questi telefoni recuperi il supporto per la celebre custom ROM.

via: AndroidPolice

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti