Microsoft porterà le app Android su Windows 10 in remoto: parte la beta

Usare le app Android su Windows 10 è qualcosa che una grandissima parte degli utenti avanzati del robottino verde ha desiderato almeno una volta nella vita. E’ da circa 10 mesi che Microsoft è all’opera per implementare questa possibilità sul suo sistema operativo per PC, e finalmente è arrivato il momento di dare la possibilità a tutti gli utenti di usufruirne. Da questa settimana coloro che hanno preso parte al programma Insider riceveranno un aggiornamento in versione beta per l’applicazione Il tuo telefono che abiliterà un nuovo screen mirroring.

Grazie a quest’ultimo si potrà proiettare sullo schermo del computer uno smartphone con il robottino verde installato e usare le app Android su Windows 10. Basterà collegare lo smartphone al computer attraverso la connettività Bluetooth Low Energy (quindi il PC deve supportare questa connettività), dopodichè sul PC apparirà la lista delle applicazioni installate sul cellulare. Si potrà quindi utilizzare queste applicazioni in remoto utilizzando la componentistica dello smartphone.

C’è però una condizione molto restrittiva che non permetterà a tutti di utilizzare questo screen mirroring messo a disposizione da Microsoft: almeno inizialmente saranno compatibili solamente le serie di smartphone Samsung Galaxy S8 e S9. Tuttavia Microsoft ha intenzione di estendere il supporto anche a tanti altri dispositivi Android nei prossimi mesi.

fonte

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: [email protected]