Home » Smartphone » Anche Huawei Mate X è stato rinviato: sempre più dubbi sugli smartphone pieghevoli
huawei mate x

Anche Huawei Mate X è stato rinviato: sempre più dubbi sugli smartphone pieghevoli

di Michele Ingelido

Gli smartphone pieghevoli sono una tecnologia appena nata e come accade con tutte le nuove tecnologie è ovvio che ci sia ancora qualcosa da perfezionare. In questo caso però i problemi si sono rivelati più gravi del previsto. Dopo il rinvio del lancio sul mercato di Samsung Galaxy Fold che sarebbe dovuto essere disponibile a partire da Giugno, anche Huawei Mate X, che è l’unico suo concorrente tra i brand mainstream, è stato rinviato.

L’azienda cinese ha bisogno di altro tempo per testare ulteriormente questa tecnologia, ed è ciò che sta facendo attualmente secondo quanto riportato da CNBC e Wall Street Journal. Un portavoce di Huawei ha riferito a proposito del Mate X che l’azienda non vuole lanciare un prodotto che ha il potenziale di distruggere la sua reputazione. Ed è del tutto comprensibile, dato il periodo che i cinesi stanno attraversando a causa del ban imposto dagli USA.

Huawei starebbe però cercando di lanciare il Mate X a livello globale, dando la priorità ai mercati che hanno già pronta una rete 5G nazionale, perchè lo smartphone pieghevole, nel caso ve lo foste persi, supporta anche il 5G. Nonostante la revoca della licenza Android da parte di Google, il foldable avrà comunque Android installato perchè è stato annunciato prima dell’inserimento dell’azienda cinese nella entity list americana.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti